Gent.mo visitatore del sito di Progetto Soproxi,
in questa pagina del sito www.soproxi.it hai la possibilità di accedere alla CHAT riservata alle persone sopravvissute ad un suicida. Se desideri chattare con un operatore soproxi o far parte di un gruppo-chat devi prima iscriverti al sito (per ricevere la password) e inviare una email di richiesta di adesione a: info@soproxi.it.

NORME DI COMPORTAMENTO (clicca per aprire)

L’accesso alla MUTUO-AIUTO CHAT è consentito a chi ha già preso contatti con il progetto soproxi (si è iscritto al sito, https://www.soproxi.it/iscrizione-sito/, ha fornito la sua mail, un proprio recapito telefonico e/o account skype). La compilazione dei test di valutazione non è obbligatoria, ma è fortemente consigliata, ci fornisce infatti informazioni sul livello di sofferenza ed eventuali bisogni particolari delle persone che partecipano.

Il contatto telefonico e/o account skype (inviato a info@soproxi.it) è necessario per essere rintracciati in caso di malfunzionamento della connessione internet o per comunicazioni urgenti.

Quando fate richiesta di entrare in chat, vi verrà chiesto un nickname (nomignolo, che vi è stato fornito quando vi siete iscritti nell’area RISERVATA del sito www.soproxi.it), inseritelo e accederete alla chat.

Una discussione in chat non può dare spazio a tutti se ci sono troppi partecipanti. Per questo il gruppo di una mutuo-aiuto chat sarà composto da non più di 4 persone (+ il moderatore soproxi). Se ci saranno più richieste nelle stesso periodo verranno attivati altri gruppi.

Gli incontri in chat avverranno in un giorno e in un’ora concordati, in base a disponibilità o desideri che verranno discussi con i partecipanti. Gli incontri in chat avranno una durata di un’ora. Se per qualsiasi motivo non vi è possibile partecipare alla chat comunicatecelo via email (info@soproxi.it) almeno qualche ora prima.

Gli incontri avverranno a cadenza settimanale, per un totale di 20 date.

Se un partecipante decide di sospendere gli incontri in chat è importante che lo comunichi in anticipo. Almeno due incontri sono utili per parlare della conclusione (anche se anticipata) e per salutarsi.

Viene richiesta una assoluta riservatezza su tutto ciò che si discute in chat. Il rispetto e la privacy sono valori imprescindibili. SOLO SE I PARTECIPANTI AL GRUPPO DARANNO IL LORO CONSENSO verranno pubblicate nel sito soproxi, in modo anonimo, le discussioni (integrali o delle parti di esse) fatte in chat. Tale materiale può essere di grande aiuto per altri sopravvissuti che cercano risposte nella rete web.

I dati dei partecipanti saranno trattati nel rispetto della privacy; il “titolare” del loro trattamento è progetto SOPRoxi.

Puntualità: è importante rispettare gli orari per evitare di dilazionare sempre più l’inizio della riunione e penalizzare chi si dimostra puntuale.

In chat si comunica scrivendo, è quindi fondamentale farlo uno alla volta, aspettando il proprio turno. Nessuno dovrebbe essere interrotto mentre parla (scrive), se non dal conduttore qualora violi le regole del gruppo.

Non diamo consigli (siamo già circondati da troppe persone che non fanno altro che dare consigli) a meno che non siano richiesti. Tutti possono riferire le proprie esperienze e i propri problemi, ciò che li ha aiutati ad affrontare il loro dolore, ma nessuno deve dire ad un altro cosa deve o non deve fare.

Parliamo in prima persona: evitiamo riferimenti “alla società” o “alla gente“.

Ribadiamo l’importanza della costanza agli incontri, dal primo all’ultimo, nei limiti del possibile.

CON QUESTO E’ TUTTO (MA SE MANCA QUALCOSA SONO BEN ACCETTI SUGGERIMENTI), BUONA CHAT!!


Per accedere alla Mutuo Aiuto Chat è necessario essere iscritti.
Iscriviti qui oppure, se sei già iscritto effettua il .


Ti ricordiamo che per utilizzare la Mutuo Aiuto Chat devi farne richiesta specifica scrivendoci a info@soproxi.it

Archivio Chat

Il testo che troverete sotto fa riferimento ai primi incontri in chat del gruppo 1. Quello che leggerete potrà corrispondere o meno alle vostre aspettative su ciò che può succedere in una discussione di questo tipo. Si precisa che ogni gruppo è a se, raggiunge un proprio equilibrio, fa un percorso ed evolve a proprio modo. Altri gruppi di persone potrebbero discutere in modo diverso con contenuti simili ma non identici.

Inoltre, avendo cura della privacy dei nostri utenti, nel testo che leggerete di seguito, abbiamo modificato i nomi e quelle circostanze che potrebbero rivelare l’identità delle persone interessate.

Leggi un esempio di chat...
Chat n.1 (15 febbraio 2012)
  • soproxi ciao Clara, benvenuta
  • Clara BUONASERA, PIACERE…
  • soproxi Clara, clicca su stanze ed entra nella stanza INCONTRO CHAT 15 febbraio
  • Clara  ok
  • Anna ciao ci sono finalmente
  • soproxi evviva….ANNA è dei nostri
  • soproxi Clara, tu ci sei?
  • Clara   Piacere Anna
  • soproxi finalmente, ci siamo tutti
  • StefanoT eccoci qua! benvenute Anna e Clara.
  • soproxi comunque, questa è la nostra prima chat, consideriamola di prova
  • soproxi se siete d’accordo direi di presentarci, io sono Paolo Scocco, qui con me c’è Stefano Totaro, Clara vuoi dirci qualcosa di te?
  • Clara  Ciao piacere sono Clara, 30 anni vivo in provincia di Brescia e sono contenta di partecipare a questa iniziativa
  • soproxi Anna, e tu?
  • Anna  Anch’io sono felice di essere qui per condividere un qualcosa che forse ci accomuna. Ho 53 anni e sono la madre di un ragazzo Alfredo di 27 anni che a maggio scorso si è suicidato
  • soproxi Clara, raccontaci di te
  • Clara  Io, sono la sorella di Lucio 33 anni, suicidato mentre ero in viaggio di nozze 4 mesi fa..8 ottobre….ragazzo che non ha mai presentato apparentemente depressione ma crollato in 3 mesi dopo la fine di una relazione. Parlava spesso con me di questo suo pensiero che lo assaliva, vedendo questo suo cambiamento improvviso ho chiesto aiuto ad uno psichiatra di fiducia….continuo?
  • soproxi Clara, scusaci, Anna è “uscita” forse ha problemi di connessione
  • soproxi rieccola, vai Clara continua
  • Clara  facevo una seduta alla settimana, parlavo solo di lui….e di quello che mi diceva….da giugno dormiva solo 2 ore a notte e mi diceva…guarda come mi sono ridotto..i miei occhi non hanno più luce….due settimane prima del matrimonio l’ho convinto a parlare con lo psichiatra a cui mi ero affidata….il dott…
  • soproxi Anna, e tuo figlio?
  • soproxi Clara, Anna non risponde, vuoi intanto continuare tu?
  • Clara ok….
  • Clara apparentemente ha ingannato tutti perché si mostrava una persona molto forte e aiutava tutti….solo a noi diceva di questa cosa….è per questo che ho deciso di confidami io prima di convincerlo ad andare…ma…questo suo carattere ha ingannato forse anche i dottori…
  • Clara  tanto vero che è andato due volte poi aveva l’appuntamento dopo 1 mese….
  • soproxi perché una persona che pensa al suicidio ne parla con alcuni, e non ad altri?
  • soproxi perché lo fa sovente in modo ambivalente?
  • StefanoT Anna tu ci sei? Hai problemi tecnici forse ad inviare messaggi?
  • Anna Alfredo a noi ha persino scritto della sua volontà negli ultimi giorni più volte. Noi non pensavamo pensasse sul serio. Lui ce lo ha detto in tutti i modi io ero cieca,Ho avuto e ho tantissimi sensi di colpa
  • soproxi chi ascolta una comunicazione così forte, come è quella suicidaria si sente sconvolto e cerca di capire, ma nello stesso tempo fatica a crederci
  • soproxi nello stesso tempo, la persona che pensa al suicido ne parla, ma a volte nega, e rassicura, per poi tornarne a parlare…
  • soproxi parlare di morte non è fisiologico per una persona che non è depressa, è difficile affrontare il tema della morte: che ne pensate?
  • Anna purtroppo ho difficoltà tecniche e mi scuso molto, continuo a scrivere messaggi che non vi arrivano sono mortificata
  • Clara anche a me prima si è sconnesso e non è partita la fine…
  • soproxi OK Anna, questa chat è una prova, alle 19 e 30 dobbiamo concludere, ma cercheremo di risolvere e capire come risolvere per la prossima settimana
  • soproxi è comunque bello essere qui e averci provato, non lo credete anche voi?
  • Clara è difficile affrontare il tema della morte per chi non ci pensa mai alla morte…per chi ci pensa forse è anche un modo per affrontare la paura…
  • Clara  si bello….grazie
  • soproxi Clara hai perfettamente ragione, parlare di suicidio può servire a tenere a bada la paura
  • Clara poi la mente umana penso sia un mistero….
  • soproxi certo, la mente continua ad essere un mistero.
  • soproxi CLARA, ANNA, entro domani mattina vi scriverò una mail così da raccogliere i vostri commenti, anche sui problemi tecnici che avete incontrato
  • Clara ok grazie
  • soproxi per questa sera vi dobbiamo salutare
  • Clara buona serata a tutti alla prossima a presto
  • Anna ok mi scuso ancora e a risentirci buona serata a tutti
  • soproxi non scoraggiamoci, mercoledì prossimo andrà meglio
  • StefanoT Ciao Clara! Grazie di esserci stata.
  • soproxi alla prossima, Paolo
  • Clara  ciao a tutti e tre buona settimana Anna!
  • StefanoT Ciao Anna! per mercoledì prox cercheremo delle soluzioni
Chat n.2 (22 febbraio 2012)
  • StefanoT ciao Anna! Intanto benvenuta! Aspettiamo ancora qualche minuto Clara!
  • Anna ok ciao
  • soproxi Buonasera Anna (soproxi è Paolo Scocco)
  • Anna Buona sera l’avevo immaginato
  • Clara buonasera a tutti
  • soproxi Buonasera Clara, bentrovata
  • soproxi Allora, come è andata la settimana?
  • Anna volevo innanzitutto chiedere scusa a Clara per la mal riuscita della scorsa settimana perchè mi sono sentita responsabile e non è facile mettersi in gioco
  • Clara ciao a tutti oggi qui vicino a me c’è anche mia mamma, che prova a guardare di cosa si tratta…io parlo per me , la settimana è andata un po’ male di umore…Anna grazie mille…ma non ti devi scusare…grazie ancora
  • soproxi Buonasera signora (la mamma), grazie di aver accettato di partecipare
  • Clara Mia mamma si chiama Linda e vi saluta tutti
  • Anna anche io la saluto con il cuore
  • Clara grazie 🙂
  • soproxi La sett scorsa avete iniziato a parlare di voi, della vostra esperienza, volete ricominciare? magari comincia Anna
  • soproxi e poi a seguire Clara
  • Anna Sono passati 9 mesi da quando Alfredo non c’è più, è stato l’epilogo di 3 anni di sofferenza, la tragedia dopo tanto dolore suo e nostro. Forse va un po’ meglio ma ci sono ancora giorni in cui sento insopportabile la sua mancanza. I primi mesi sono stati terribili.
  • soproxi Terribili, come, te la senti di parlarcene?
  • Anna Pensare ad Alfredo voleva dire stare malissimo perchè pensavo alla sua sofferenza, avevo gli incubi di notte pensando al gesto estremo che ha fatto, si è lanciato da una finestra molto piccola del 6° piano dove abitiamo e in presenza dormiente mia di suo padre e di suo fratello. La cosa che in assoluto mi ha fatto e mi fa ancora soffrire anche se un po’ meno sono i sensi di colpa per tutto per non avere saputo comprendere e accogliere la sua sofferenza e per non essere stata attenta a evitare ciò che è successo.
  • soproxi Anna, lo avevo percepito, nel fatto che hai chiesto scusa a Clara x la sett scorsa, certo per cortesia ma forse continui a sentirti in colpa anche per piccole cose
  • soproxi Clara, tu cosa ne pensi?
  • Anna E vero sono stata male anche per questo. Mi sono chiesta perchè e mi sono data la risposta che sono molto vulnerabile, una volta non ero così mi sono crollate tutte le mie certezze anche di mamma buona
  • Clara  Comprendo, anche se non da mamma ma da sorella le parole di Anna….è talmente difficile per me che quando penso a voi genitori non riesco ad immaginare come possa essere il dolore….per noi sono passati 4 mesi ed è terribile…sembra di vivere in un sogno…si vive la giornata perchè si deve…
  • soproxi Clara, com’è il dolore da sorella? in cosa può essere diverso da quello di una mamma?
  • Clara  non lo so…ma la gente mi dice: Clara tu sei la sorella e ti puoi fare una vita” pensa ai tuoi…. tu non hai figli e non puoi capire cosa vuol dire….questa affermazione mi fa male…perchè è così grande il mio dolore che…mai lo riterrei più grande di quello dei miei genitori…ma è forte…tanto forte anche il mio…quasi un ossessione
  • Anna Non so tu Clara o i tuoi genitori cosa vi possa dare un minimo di sollievo ma posso dirvi che quello che ha aiutato me è il pensiero che non ero sola nel senso che pensavo ad altri genitori che conoscevo indirettamente ma che sapevo avevano vissuto la mia stessa tragedia. Altrimenti sarei impazzita o mi sarei fatta fuori non nascondo che ho avuto pensieri brutti.
  • Clara 🙂 grazie Anna, hai ragione, troviamo sollievo al pensiero che non siamo soli
  • soproxi Anna, in questi mesi hai avuto modo di conoscere altri genitori di ragazzi suicidi?
  • Clara  che non siamo soli a soffrire…penso che soli chi c’è dentro capisca
  • Anna Il tuo dolore Clara è il dolore che vedo in Diego mio figlio di 21 anni che è stato fondamentale se non avessi lui non credo che continuerei a vivere
  • Anna Scusate forse sono presa dall’ansia e dal bisogno di raccontare e non attendo di vedere le domande e .. si ho conosciuto e frequentato una mamma che tre anni fa ha perso Matteo il figlio di 25 anni. Mi è stata di grande conforto
  • StefanoT Anna, Clara, non preoccupatevi se non vi rispondiamo. Siamo qui per darvi la possibilità di parlare
  • Clara  ok…grazie
  • Clara   In breve ho fatto il riassunto la scorsa settimana, non voglio stufarvi… la cosa che non riesco a digerire è che ha chiesto aiuto fino alla fine…e non è stato capito…ha urlato aiuto…ma una causa dopo l’altra che si è incatenata che tutto è stato sottovalutato..questo mi da un peso terribile…il pensiero che ha lottato, chiesto aiuto e tutto è andato a finire così…
  • soproxi Anna, tuo figlio Diego sa che sei in chat? Cosa ne pensa?
  • Anna Si lo sa, io sono in camera sua e lui è di là in sala. Gliene ho parlato non dice niente. Diego è un po’ in chiusura ci sentiamo un po’ preoccupati io e mio marito perchè non esce più e si dedica solo allo studio.
  • soproxi Clara, non ci stuferai MAI, anche se racconti e riracconti la tua storia, siamo qui per parlare di questo e ascolteremo fintanto sarà necessario x voi
  • soproxi A pochi mesi dalla tragedia e di questo che sentite il bisogno, di parlarne e riparlarne, considerando che gli amici o i conoscenti dopo un pò possono essere a disagio ad ascoltare tanto dolore…..
  • Clara   grazie…quando Anna ora ha parlato di Diego della sua chiusura mi è venuto un immagine di me Clara, solare e aperta, ora sono chiusa, anche con mio marito (5 mesi) vado a letto e mi chiudo o piango…perchè nel momento che mi fermo…mi crollano i pensieri più brutti e sento la mancanza di mio fratello…grazie Paolo, quello che dici è vero, infatti io con gli altri tranne i miei famigliari esprimo poco dolore, e parlo poco del mio dolore….a pelle sento che non capiscono…danno tutto facile…la vita continua….sei giovane…è stata una sua scelta e bla bla bla
  • Anna Sai Clara ho passato mesi a colpevolizzarmi e a attribuire responsabilità a psicologo medico e a dare un senso a tutto. E’ inevitabile avere questi pensieri perchè è terribile pensare alla perdita di un tuo caro per suicidio. Ma poi purtroppo la realtà non cambia . Hai voglia di raccontarmi cosa è successo a tuo fratello non so se mi sono persa io o se lo hai già raccontata
  • Clara    certo….certo….
  • Clara   a fine maggio ha terminato una convivenza con una ragazza….da qui in giro di pochi mesi è caduto in un tunnel di depressione….lei dopo due giorni aveva un altro e lui non si è piu’ dato pace….non riusciva piu’ a dare esami universitari e dormiva due ore a notte…mi sono allarmata subito per questo suo cambiamento, ho parlato a lungo con un dottore e alla fine l’ho convinto a fare qualche seduta ma apparentemente sembrava forte e ingannava…solo a noi diceva di questa paura….ho paura di uccidermi quando sono a casa da solo…così l’ultimo mese si è trasferito dai miei…continuo…
  • Clara    tre giorni prima di compiere il fatto ha chiamo il dottore a cui avevo confidato tutto e gli disse che non stava bene e che aveva paura di uccidersi…gli chiese con che cosa l’avrebbe fatto e lui rispose con delle corde (era uno scalatore e guardava su internet come poteva fare i nodi per compiere atto),,,,ma il dottore si tranquillizzo perchè gli chiese se aveva il coraggio e lui gli disse: nooo…. il giorno dopo tentò ma mia mamma arrivò mentre lui scriveva una lettera…dopo una discussione per farlo ragionare mia mamma se ne andò in lacrime, lui riflettè e ritornò a casa….chiamò il dottore che gli disse di richiamare la mattina seguente….lo chiamò tre volte…nessuno rispose…con la scusa di andare a casa per una doccia….si impiccò nella sua palestra di roccia….
  • soproxi Immagino la rabbia che avrete provato per quel dottore
  • Clara   lo trovò mio padre…il quale corse a casa a prendere mia mamma…io ero in viaggio di nozze…e lo sentivo tutti i giorni x sms e la sera prima mi disse…vincerà il bene!
  • Clara   NOOOO sono amareggiata per tutte le sedute che ho fatto confidandogli queste cose con la speranza di convincere mio fratello ad andare…sapevo che avrebbe nascosto questo lato…
  • Clara  …ho scritto tanto ora cedo parola ad Anna…
  • soproxi  Lucio manifestava ambivalenza (come sovente accade) tra voglia di morire e speranza (“vincerà il bene?)
  • Clara   già….proprio così
  • soproxi OK Anna, tocca a te!
  • Anna E’ terribile l’impotenza. Mi fai ricordare che il terapeuta che seguiva Alfredo due volte la settimana quando ha saputo ha detto Alfredo ha fregato tutti, ma non è vero perchè la sera prima quando si sono salutati Alfredo gli ha detto non lo so se ci vedremo. Io come mamma non avrei mai ritenuto capace mio figlio di mettere fine alla sua vita ma un terapeuta dovrebbe avere altri strumenti. E’ vero lo si diceva la volta scorsa non è facile parlare della morte.
  • Clara   :-(:-(
  • Anna Con i limiti facciamo i conti tutti
  • Clara   già già
  • soproxi  Anna, hai ragione un terapeuta dovrebbe avere altri strumenti. Da quello che tu racconti l’intervento più sensato sarebbe stato proporgli un ricovero o parlare a voi genitori per decidere come gestire insieme quel momento di grande difficoltà
  • soproxi  ma non sapremo mai cosa è passato per la mente dello psichiatra quando ha deciso che Alfredo non era in quel momento a rischio
  • Anna Ma lo sai che Alfredo è stato ricoverato 15 gg prima per un altro tentato e i medici del SPDC di Sestri Levante. non hanno capito niente mai visto tanta incompetenza. Mi ha telefonato una dott.ssa e mi ha chiesto cosa ne pensavo se lo avessero dimesso
  • soproxi  quando mi capita di fare supervisione a dei colleghi che hanno vissuto il suicidio di un loro paziente oltre ad affrontare il loro dolore, cerco di motivarli a rivedere passo passo quello che è successo, perchè solo attraverso una riflessione approfondita si può migliorare la capacità di percepire e in qualche modo prevedere il rischio
  • soproxi  Clara, Anna, stiamo affrontando un passaggio fondamentale che è quello della difficoltà a trovare fiducia negli altri, anche di noi (di soproxi) ad esempio che siamo psichiatri e psicologi
  • soproxi   non è affatto semplice, dopo le esperienze che avete vissuto
  • Anna  Pensa che Diego da giugno a dicembre è andato dal terapeuta di Alfredo per sapere di suo fratello ma io penso che Diego abbia aiutato il terapeuta e non il contrario
  • soproxi  credo proprio che si siano aiutati a vicenda
  • Clara  io invece al tel ho detto che non provavo rancore ma che non me la sentivo piu’ di andare da lui…
  • Anna E vero.. forse dobbiamo salutarci
  • soproxi  Anna, Clara, sono le 19 e 30, so che concludere non è facile, ma dobbiamo farlo. Ci ritroviamo mercoledì prossimo alla stessa ora
  • soproxi  grazie, è stata una CHAT davvero densa di contenuti, a presto
  • Clara   grazie bella oretta passata insieme…buona serata a tutti
  • StefanoT ciao Clara ciao Anna! davvero Grazie e a mercoledì prossimo
  • soproxi  buona serata a tutti
  • Clara    ciaooooociaooooo
  • Anna  Che bello sarebbe vedersi e parlarsi di persona ma accontentiamoci buona serata e mi permetto un abbraccio a Clara e alla sua mamma.
  • Clara   ciao Anna, si può fare….un abbraccio forte e sincero
Chat n.3 (29 febbraio 2012)
  • soproxi buonasera a tutti
  • Clara buonasera
  • Anna ciao a tutti
  • soproxi allora, sta per raggiungerci Rita
  • Rita ciao
  • soproxi buonasera Rita
  • soproxi Clara, Anna, Rita è la mamma di cui vi parlavo
  • Rita buonasera
  • Clara buonasera benvenuta
  • StefanoT Buonasera a tutte/i! Mi presento per Rita che non ha avuto modo di essere con noi gli scorsi due incontri! Sono Stefano Totaro, uno psicologo, e collaboro con progetto soproxi
  • Rita grazie ma non so se ce la faccio
  • soproxi Rita, puoi dirci cosa ti senti, ora
  • Rita angoscia
  • soproxi ci credo, è comprensibile
  • Rita e in colpa per non aver capito
  • Anna quanto ti capisco
  • Clara idem
  • Rita e difficile andare avanti
  • Rita mi trascino
  • Rita nulla ha senso per me
  • Anna io penso che perdere un figlio o un fratello per suicidio sia la cosa più terrificante che possa accadere
  • soproxi Rita, Clara e Anna non sanno che il suicidio di tuo figlio è recentissima
  • Rita hai ragione, io ho perso un fratello di 22anni in un incidente stradale, ma è diverso, si riesce ad accettare
  • Anna quello che stai provando tu Rita è quello che ho provato anch’io e che seppure in modo un po’ più sfumato provo ancora in certi momenti
  • Rita quando è accaduto?
  • Anna Alfredo mio figlio di 27 anni si è suicidato il 20 maggio scorso
  • Anna raccontaci di tuo figlio
  • Rita il mio un mese fa. Come riesci a sopravvivere?
  • Clara Lucio 4 mesi fa e io non sarò di conforto ma ancora sento tali sensazioni,,,,
  • Rita il mio Federico aveva 22 anni
  • Clara Lucio 33
  • Anna è difficilissimo ma prova a pensare che a sentire questo dolore non sei sola che questa tragedia purtroppo è accaDUTA ad altri, io i primi mesi quando sentivo che era insopportabile e dicevo non ce la faccio mi quietavo a pensare ad una famiglia che abita vicino che pensa non conosco ma che sapevo aveva perso una figlia di 24 anni come il nostro Alfredo li
  • Rita tutti giovani
  • Rita ma perchè?
  • Clara è quello che mi domando io e non riesco a capire
  • Rita non è giusto
  • soproxi perchè soffrivano troppo e non sono riusciti a tollerare il peso
  • Anna ci possono essere tanti perchè sicuramente per togliersi la vita bisogna stare male in un modo che forse non possiamo m capire fino in fondo
  • Rita mio figlio era molto religioso, mi ha scritto di stare serena e di andare in chiesa ma questo non mi da tanto conforto
  • soproxi Anna, sono assolutamente d’accordo, abbiamo tanti limiti nella comprensione
  • Rita è vero, spesso siamo presi da altre cose e non vogliamo vedere
  • Anna io so che la sofferenza di Alfredo è stata terribile e in alcuni momenti ho pensato che se lo ha fatto con il bene che ci voleva è o perchè non ha avuto una speranza perchè proprio non ce l’ha fatta
  • soproxi …e ogni morte ci deve insegnare qualcosa
  • Clara mi scuso se non trovo delle parole idonee, ma sono talmente frastornata ancora, mi sento così cambiata tutto di un colpo e cerco giorno e notte delle spiegazioni…ma…
  • Rita sono sicura che lo potevo salvare
  • Rita se solo……
  • soproxi perchè Rita dici questo?
  • soproxi Con il senno del poi..tutto sembra
  • Rita perchè spesso lo allontanavo da me
  • Rita parlava solo di malattie, dottori, medicine, in continuazione, era anche diventato bulimico
  • soproxi e lui si allontanava da te?
  • Rita a volte non ce la facevo
  • soproxi …parlando solo del suo male
  • Anna anch’io Rita sono sicura che se quella sera non mi fossi addormentata Alfredo non lo avrebbe fatto, magari un’altra volta ma chi lo può dire. non è facile stare vicino a chi soffre per una madre è una esperienza terribile la sofferenza di un figlio diviene la nostra
  • Rita no lui mi voleva sempre
  • Rita ma ero esausta,
  • soproxi ti voleva. ma ti caricava di angoscia con il suo dolore
  • Clara esausti perchè non si sa più cosa dire e fare…
  • Rita si è vero, volevo evitare l’angoscia
  • Anna Alfredo ha passato l’ultimo mese a dirci che doveva morire ci ha sfinito non avevamo più la lucidità
  • soproxi …e prendere fiato? allontanandoti un pò, per tornare poi da lui
  • Rita facendo finta che tutto fosse ok e che lui si inventava tutte le malattie che dagli esami diagnostici non risultavano
  • Rita potevo cercare un bravo neuropsichiatra in una città diversa, qui non capivano niente
  • Rita mi hanno mal consigliata, sapevano dare solo psicofarmaci e lui non ne voleva
  • Clara anche i miei genitori dicono sempre che è impossibile che non si poteva fare di più…si sentono dei genitori falliti…
  • Rita lo stesso noi usiamo le stesse parole, mio marito ha fatto di tutto
  • Rita e si sente un fallito
  • Clara mi piacerebbe che mia mamma entrasse in chat ma non se la sente…oggi poi è a fare una visita altrimenti è qui al mio fianco…
  • soproxi di fronte ad un suicidio tutti si sentono falliti, familiari, i medici che lo hanno curato, gli amici ecc
  • Anna io mi sono sempre pensata come una mamma competente e adesso mi sento una nullità
  • Rita ma è così
  • Rita del resto con l’altro figlio va tutto bene, quindi non sono tanto pessima
  • soproxi beh, credo che esista uno spazio di mediazione tra il sentirsi competenti e sentirsi una nullità, non trovate?
  • soproxi brava Rita
  • soproxi mi hai anticipato
  • Rita ma con Federico era una guerra,
  • Rita tutte le risposte che gli davo non andavano mai bene
  • Rita come potevo guarirlo da tutti i suoi mali? Pensavo che non avesse voglia di andare a lavorare
  • Rita e fosse un fannullone ma lui non ce la faceva
  • Anna un genitore sente di poter sempre proteggere il figlio ma purtroppo non è così a me a volte da pace sapere che io Alfredo l ‘ho amato tantissimo come Diego
  • soproxi la perdita di desiderio, nella depressione, viene sovente scambiata per mancanza di volontà,
  • Rita e già ma io pensavo al suo futuro e poi senza lavorare uno cosa fa?
  • Rita cade ancor più in depressione
  • soproxi Clara, ci sei?
  • Clara anche Lucio gran lavoratore, ultimamente diceva di non avere più la forza di far nulla….”guarda come mi sono ridotto” “guarda i miei occhi non hanno più luce” e l’ultimo giorno ha detto “mamma sto morendo”
  • Rita invece io preferivo il piccolo per il suo carattere allegro e vivace
  • Anna anche a noi è successo più volte di dire ad Alfredo che non aveva abbastanza volontà quanto mi sono sentita in colpa per non aver capito che non dipendeva dalla sua volontà
  • soproxi la spensieratezza, l’allegria attirano, affascinano
  • Rita anche il mio Federico gli ultimi tempi aveva gli occhi spenti senza luce,
  • soproxi …la tristezza, il malumore, l’irritabilità allontanano
  • Rita prima di lasciarci ha scritto delle lettere meravigliose chiedendo perdono di tutto
  • Clara che brutto pensare che è così difficile capire la mente…
  • Rita e dicendo che ci amava ma non ce la faceva più tanta era la sofferenza
  • Rita cosa possiamo fare?
  • Clara io penso che in quel momento non sono lucidi…perchè solo al pensiero del dolore che possono lasciare non lo farebbero se sono lucidi…poi noi 15 anni fa abbiamo avuto il lutto della sorellina appena nata, dunque lui sapeva la sofferenza che c’era…ed era lui che ci spronava ad andare avanti e non soffermarci…dunque in quel momento non sono lucidi secondo me…
  • soproxi tornando al poca voglia di fare, anche le persone depresse quando arrivano dal medico pensano di essere dei deboli, di non avere carattere, faticano ad accettare che si tratti di un sintomo di una malattia
  • Anna io ho capito che questo dolore è inevitabile,non ci sono scorciatoie Diego mio figlio i primi tempi con gli occhi pieni di lacrime mi diceva mamma io con il dolore sento vicino Alfredo
  • Rita anch’io lo sento vicino
  • Clara anch’io sono arrivata a pensare che non ci sono scorciatoie
  • Rita mi sono rimaste solo le sue foto e i suoi vestiti
  • soproxi la perdita di speranza (che non è giustificata dai fatti, e dall’amore che hanno intorno), e la sensazione che nessuno li possa aiutare è un passaggio cruciale, in questo senso ha ragione Clara perdono lucidità
  • Rita no,no ci sono scorciatoie, mi hanno consigliato delle medicine, ma non voglio niente
  • Anna noi abbiamo la casa anzi anche la casa di campagna piena di foto siamo circondati forse troppo
  • Rita bisogna vivere col dolore.
  • Rita invece penso che mio figlio fosse lucidissimo, ha organizzato tutto nei dettagli
  • soproxi Rita, tu vivi questo dramma da soli 30 giorni, non può essere diverso, per ora
  • Clara io mi sento così strana…diversa da prima…e finchè mi dispero penso che non lo sentirò mai cosi vicino come quando mi tranquillizzerò…
  • Anna a me per via di questo dolore non spaventa più niente sono pronta a tutta a qualunque malattia e anche la morte non mi spaventa più
  • Rita neanche a me ma bisogna farsi forza per gli altri
  • soproxi quando si vive un dolore immenso, tutta la sofferenza non spaventa mai più come prima
  • Rita che hanno bisogno di noi
  • Clara gia..altrimenti come dice mamma è una catena…
  • soproxi in questo senso, il superamento del dolore del lutto è un percorso di crescita
  • Rita giusto, io ho ripreso a lavorare e questo mi aiuta
  • Anna sì ma ci vuole molto tempo
  • Rita almeno a volte penso ad altro
  • Rita anche se per poco
  • Anna anche per me il lavoro è importante non riesco a stare a casa neppure quando sono malata
  • Rita cerco di reagire per l’altro figlio
  • Clara io al pensiero che Dio vuole ho davanti a me ancora 50 anni, mi angoscia….mi piacerebbe che il tempo passasse per poterlo riabbracciare…è brutto quello che dico lo so’…
  • Rita ti capisco, mia mamma dice che per fortuna ha quasi 80 anni e presto lo rivedrà
  • Clara 🙂
  • Rita ma bisogna avere tanta fede
  • Anna aiuta aggrapparsi a qualcosa, io ho letto un libro sul vivere e sul morire che mi ha aiutato
  • soproxi i vostri figli e tuo fratello, Clara, resteranno per sempre nei vostri cuori, nei vostri pensieri
  • Anna e in questo modo la loro vita continua
  • soproxi infatti!!
  • Rita ma adesso non sono qui, a tavola il posto è vuoto
  • Rita c’è solo il cimitero
  • Anna ancora adesso quando cucino qualcosa che ad Alfredo piaceva sto male
  • Rita dove portare i fiori
  • Clara io l’ho sempre avuta…in 15 giorni ho fatto matrimonio e funerale …ora non riesco più ad andare a messa…ho attacchi di panico…devo uscire…perchè se trattengo il pianto mi viene da svenire…sono arrabbiata anche con il nostro Signore che ho sempre pregato…ma penso che in qualcosa si debba sperare…non può essere solo questa la vita!
  • Rita non lo sapevo
  • Anna Alfredo è sepolto a 90 km vicino al Lago d’Iseo per sua volontà e io i primi tempi a metà settimana partivo dopo il lavoro e andavo a portargli i fiori era un bisogno fortissimo
  • soproxi Clara, Rita non ha letto le nostre 2 precedenti chat
  • soproxi e non sa di tuo fratello
  • Rita anch’io sono arrabbiata ma lui mi ha chiesto di avvicinarmi a Dio e di andare a messa
  • Rita conosco bene il lago di Iseo
  • Rita lavoravo lì vicino quando ero giovane
  • Anna abbiamo una casa a Sovere
  • Rita c’è anche un’isola in mezzo al lago, è un bel posto dolce
  • Anna sì e Montisola
  • soproxi sono stato al lago d’Iseo 30 anni fa, incantevole
  • Clara si….è dolce…io ci vado spesso..perchè i nonni di mio marito abitano vicino…
  • Rita ho dei bei ricordi, allora ero fidanzata
  • Rita il lago è rilassante
  • Clara concordo…
  • Anna beh noi ogni fine settimana siamo là vicino ad Alfredo
  • Rita cosa ci resta da fare? questo fine settimana vi penserò e forse mi sentirò meno sola. chi non ci è passato non capisce
  • Anna il giorno del suo compleanno 20 gennaio ero ammalata ma sono andata da lui ho provato delle emozioni fortissime sono stata male ma poi questo dolore mi ha fatto sentire che ce lo avevo tutto nel cuore se sono stata meglio gli ho scritto una lettera su facebook
  • Clara mi è spuntato un sorriso…perchè anch’io la penso così…
  • Rita io tengo un diario e gli scrivo tutti i giorni, aiuta
  • Clara anch’io scrivo poesie e lettere…alcune volte mi ritrovo in macchina a simulare una sua telefonata…mi sento matta…
  • Rita il suo profilo su facebook c’è ancora ma…..
  • Rita ma non ho l’accesso, vorrei disattivarlo
  • soproxi quella non è pazzia, Clara, è desiderio di riaverlo vicino, è assolutamente normale
  • Rita no, non è pazzia
  • Rita io appena arrivo a casa lo chiamo
  • Anna per me invece è importante mantenere tutto di Alfredo, all’inizio volevo cambiare casa,
  • Rita anche se so che non può rispondere
  • Rita anch’io volevo cambiare casa e città
  • Clara io vedo in me una bambina…quando da poco riesco solo in macchina a dire…Lucio dove seiiiii????….poi scoppio a piangere non so perchè…
  • Rita ma adesso ho cambiato idea
  • Rita preferisco averlo vicino
  • Anna anch’io Clara in macchina piango mi dispero lo chiamo urlo a volte il mio dolore
  • Rita anche se spesso mi metto a piangere quando tocco le sue cose
  • Rita proviamo tutte le stesse emozioni
  • Rita non siamo sole
  • Clara già…
  • soproxi NON siete sole
  • Rita grazie per averci fatto incontrare, pensavo che non funzionasse questa chat
  • Rita invece mi sento un poco sollevata
  • Rita è tanto dura lo so
  • soproxi siamo felici che sia andata bene, avevi iniziato dicendoci che non ce l’avresti fatta
  • Anna il dolore non ce lo toglie nessuno ma condividerlo è utile
  • Rita ma dobbiamo andare avanti e sfogarci e piangere
  • Rita quando lo vogliamo
  • Clara già…
  • Rita ci siete il prossimo mercoledì?
  • Anna piangere è liberatorio
  • Rita
  • Clara trattenersi è terribile…
  • Rita è peggio
  • Anna certo ormai lo sento come un appuntamento importante
  • Rita è importante
  • Clara vi ringrazio per la compagnia….e vi penserò con il cuore…
  • Rita vi abbraccio tutti
  • soproxi Carissime, alle 19 e 30 dobbiamo salutarci, domani vi scriveremo una mail, CI SENTIAMO MERCOLEDì PROX ALLA STESSA ORA
  • Anna un caro saluto e un abbraccio
  • Rita ok ciao e grazie
  • Clara un abbraccioooooo
  • Rita xx
  • StefanoT saluti a tutte e a mercoledì prossimo!
  • soproxi buona serata
Chat n.4 (7 marzo 2012)
  • soproxi Buonasera a tutti
  • soproxi bentrovate
  • Clara buonasera a tutti…con me c’è anche mia mamma stasera
  • soproxi buonasera signora, grazie di essere con noi
  • Rita ciao ci son anch’io
  • Anna saluti tutti e sento il bisogno di dirvi che sono contenta di essere con voi e ringrazio Paolo e Stefano per questa opportunità che mi danno
  • StefanoT J
  • Rita come vi sentite?
  • soproxi 😉
  • Rita sempre uguale
  • Anna io ieri sera e oggi con tanta angoscia perchè Alfredo mi manca tantissimo
  • Clara cosi cosi
  • Rita forse mio figlio ha fatto bene, questo mondo fa schifo, solo sofferenze
  • soproxi Rita, a cosa ti riferisci?
  • Rita a cosa serve combattere tutti i giorni’
  • Clara Rita…dico anch’io cosi…mi hai fatto spuntare un sorriso…
  • soproxi la sofferenza x tuo figlio la conosciamo, c’è dell’altro?
  • Anna anche io mi sono trovata ad avere lo stesso pensiero il peggio è per chi rimane
  • Rita tutti quelli che mi conoscono fanno finta di non vedermi
  • Rita oppure fanno finta di niente
  • soproxi ma per voi una speranza c’è, siamo qui x questo, o no?
  • Anna non è facile avvicinarsi al nostro dolore
  • Rita come se tutto fosse ok
  • Rita lo so, solo un paio di amiche mi scrivono
  • soproxi Rita, proviamo a metterci nei panni di un vostro conoscente o amico….
  • Rita gli altri non esistono
  • soproxi …che vi incontra x strada…
  • soproxi e deve dirvi qualcosa…
  • Rita a volte basterebbe un abbraccio
  • Anna Rita il nostro dolore è così grande che non ci sono parole di consolazione a volte dice anche il silenzio
  • soproxi …ti piacerebbe…
  • soproxi un abbraccio può dire tanto….
  • Clara Rita, è anche il mio nervoso questo…pensano che sia tutto facile…però anche come dice Anna forse non è facile avvicinarsi…ma è la mia rabbia…soprattutto quando mi dicono…ma come siamo belle…ti vedo bene e magari ho dormito due ore e ho gli occhi che escono dalle orbite
  • Rita può essere
  • Rita io non mi curo o trucco più
  • Rita prima ci tenevo
  • Clara idem…
  • Rita ero sempre a dieta ora ho perso 5 kg
  • Rita non ho più fame
  • Anna questo mi sembra molto normale possiamo concederci tutto anche di trascurarci
  • Rita mi sento una vecchia
  • Rita e sono tanto preoccupata per mia mamma
  • Rita dopo mio fratello per un incidente
  • Rita il nipote preferito alla stessa età
  • Rita si fanno compagnia al cimitero
  • soproxi una “amica di soproxi” su facebook l’altro giorno ha commentato così un link nella nostra pagina: “La cosa più difficile del dirsi addio è doverlo rifare ogni giorno. Ma, per onorare chi non c’è più, dobbiamo sforzarci di vivere la nostra vita al meglio. Ogni giorno”
  • Clara già…quando mi guardo allo specchio, vedo proprio che pure io mi trascuro e sono brutta, non ho cura di me… e so che non va bene questo…non ci aiuta…
  • Anna bisogna vivere giorno per giorno e non pretendere molto da noi stesse e occuparci di noi anch’io vedevo che mia suocera soffriva ma mi sono sentita di non volermi avvicinare anche al suo dolore
  • Rita dici? come?
  • Rita una mamma è diverso
  • Rita le sono rimasta solo io e il babbo
  • Anna chiudendomi, cercando di avere poco contatto è vero una mamma è diverso
  • Rita anch’io mi sono chiusa
  • Rita al lavoro evito tutti
  • soproxi Anna, è giusto provare a proteggersi dal dolore degli altri se non riusciamo a gestire il nostro
  • Clara condivido…
  • Anna però dobbiamo avere cura del nostro dolore dobbiamo un po’ cercare di anestetizzarci se no si impazzisce
  • Rita è vero, è quello che ho fatto con mio figlio
  • Rita hai ragione, penso che il nostro cervello abbia già un anestetico, altrimenti si morirebbe
  • soproxi Rita, tornando a quello che dicevamo all’inizio, che le persone vi evitano….ora scrivi che al lavoro eviti tutti….questo spiega la sensazione di essere isolati
  • Rita oggi ho rivisto le foto di quando era piccolo, era così bello
  • Rita non so neanch’io quello che voglio
  • Anna io mi assecondo faccio tutto quello che mi sento
  • Rita ma non mi va di parlare di cose frivole
  • Rita niente a senso
  • Rita ha
  • soproxi Rita: nemmeno essere qui con noi stasera?
  • Clara io invece quando non dormo cerco su internet cose per capire il perchè arrivano a fare certe cose ma non si saprà mai,,,però cerco cerco cerco…
  • Anna la vita senza un figlio sembra non avere più senso!
  • Rita con voi sto bene, ci si capisce
  • Anna non possiamo essere capite da tutti basta qualcunoo
  • soproxi allora, non è vero che NIENTE HA SENSO….sei d’accordo?
  • Rita gli altri non capiscono, non ho mai invidiato nessuno
  • Clara pochi ma buoni
  • Rita ma adesso sì
  • Anna certo è che il senso va recuperato piano piano
  • soproxi passo, passo…..
  • Rita forse
  • Rita ma anche adesso sto piangendo
  • soproxi un pò alla volta, come facciamo noi con i nostri incontri…ogni settimana un pochino
  • Clara anch io ho scoperto questo lato che non avevo…vedo gli altri felici…provo invidia…e ci soffro…
  • Anna il mio pensiero di questi giorni è che è già troppo disumano perdere un figlio avere anche i sensi di colpa è troppo è crudele
  • soproxi piangi Rita, siamo con te..
  • Rita lui non c’è più
  • Rita lo so le colpe si hanno
  • Anna ti vorrei abbracciare Rita
  • Rita grazie anch’io
  • soproxi ti abbracciamo tutti Rita
  • Rita siete tanto cari
  • Clara gia..anche noi…un abbraccio da forza…tutti uniti…
  • Rita ma con le colpe bisogna conviverci
  • Rita tornassi indietro mi sarei trasferita in campagna
  • Rita sarebbe stato più felice in mezzo alla natura
  • soproxi sentirsi in colpa ha significato, all’inizio….ci permette di riflettere su quello che è accaduto…..poi ad un certo punto non ci aiuta più, e allora
  • Rita gli avrei dato più affetto
  • Rita allora?
  • soproxi allora, bisogna provare a vivere anche altre emozioni, belle o brutte…ma anche altre emozioni
  • soproxi ma c’è tempo Rita, non chiederti troppo ora, è tanto presto
  • soproxi Che ne pensate Anna e Clara?
  • Anna non siamo onnipotenti forse c’è un destino nella vita che ne sappiamo
  • Rita si adesso vivo giorno dopo giorno
  • soproxi ed è così che devi fare, non chiedere di più a te stessa, ora
  • Rita ci sto provando
  • Clara io non so…sono un po’ confusa..mi sembra di essere matta a volte..ma l’unica cosa che ci rimane è andare avanti a piano piano…
  • Rita non abbiamo molte possibilità
  • Clara due passi avanti, uno indietro,,,tre avanti…ma andare avanti…
  • soproxi Voglio chiedervi se, nella settimana passata c’è stato UN momento di serenità, anche breve
  • soproxi un momento, anche breve….
  • Clara si dopo la chat…
  • Rita solo la mattina dopo che mi è apparso in sogno
  • Rita e mi ha abbracciato,era sereno
  • Rita e anch’io
  • Anna pensare ad Alfredo mi fa sempre soffrire perchè non c’è più ma quando penso a tutto quello che mi ha insegnato e aiutato a capire se penso a quanto mi ha cambiata sono orgogliosa di lui e questo mi da non so se serenità ma mi toglie quell’angoscia
  • soproxi mi solleva leggere che un piccolo momento di sollievo c’è stato, questo ci da fiducia…
  • Rita anch’io ho capito tante cose ma non potevo capirle prima?
  • Rita forse le cose sarebbero state diverse
  • Rita non ci credo ancora
  • Anna l’altro pensiero che forse mi rasserena è quando mi separo da lui e penso che non soffre più lui la sentiva inaccettabile la vita così
  • soproxi quante volte ci siamo detti questo, se potessi tornare indietro
  • Rita mille volte
  • Clara anche noi siamo cambiati…e cerchiamo di sorridere agli insegnamenti che ci ha dato Lucio..infondo era lui che ci spronava…certo poi arrivano anche quelli brutti di ricordi dell’ultimo periodo…e forse quelli sono più frequenti…è per questo che si sta male..
  • Anna avere il pensiero del poter tornare indietro fa soffrire maledettamente e non cambia la realtà
  • Rita sì gli ultimi due mesi sono stati terribili
  • Clara Anna anche mia mamma la pensa come te…
  • Rita immagino
  • Rita era talmente difficile gestire la situazione, la sua sofferenza
  • Rita che si era persa la lucidità
  • Anna bisogna scacciarli quei pensieri per quanto è possibile
  • soproxi il passato può solo insegnarci qualcosa x proteggere il presente e il futuro
  • Rita e quindi anche la capacità di poterlo veramente aiutare
  • soproxi il presente nostro e delle persone che amiamo..
  • Rita è vero, grazie per avermelo ricordato
  • Anna io penso che come te Rita e come Linda avremmo dato la nostra vita per vedere più felici i Nostri figli e quindi li abbiamo amati ma non è bastato perchè nella vita c’è dell’incomprensibile c’è del mistero c’è che le cose accadono e basta
  • Rita destino?
  • Anna non lo so ma non tutte le malattie si possono spigare
  • Rita crudele
  • Clara forse la vita di ognuno non l’abbiamo in mano noi? Forse non possiamo cambiare la vita di un altro?
  • Clara già…non tutte le malattie si possono spiegare…
  • Rita pensate che se fossero morti di malattia il nostro dolore sarebbe stato meno intenso e lacerante?
  • soproxi in realtà ogni malattia, anche la più conosciuta, quando colpisce una singola persona assume delle caratteristiche uniche, in questo senso a volte non la si comprende completamente
  • soproxi Clara, Anna, la domanda precedente di Rita è molto importante
  • Anna il disagio mentale è forse il peggiore
  • soproxi il dolore sarebbe stato diverso?
  • Clara mia mamma pensa che avrebbe sofferto allo stesso modo perchè pensa che pure questa sia una malattia….e il più brutto è il distacco di non averli più con noi..
  • Anna forse sì perchè più accolto e perchè ci sarebbero state altre cure per alleviare il dolore
  • Rita e avresti avuto più persone vicine
  • soproxi Anna, spiegaci meglio cosa intendi dire
  • soproxi Rita, più persone vicine dopo la morte??
  • Rita così ci si sente più isolati
  • Anna io penso che la sofferenza mentale non è compresa , è davvero devastante e tutti la sottovalutano
  • StefanoT Clara hai lasciato spazio alla risposta di tua madre, tu invece cosa pensi?
  • Rita verissimo
  • Rita di queste cose non se ne parla
  • Anna Alfredo tante volte mi ha detto che forse soffriva di più di una persona con il cancro
  • Clara avrei sofferto ugualmente…perchè il mio problema di fondo è il distacco fisico…qui in più lascia l’amaro in bocca per il come se n’è andato…è questa la differenza… grazie Stefano
  • Rita ecco perchè tanti ti evitano e tu eviti gli altri, come si fa a dire che tuo figlio si è tolto la vita?
  • soproxi l’amaro in bocca x come se n’è andato….
  • Anna è vero il gesto estremo fa rabbrividire
  • Rita come si fa?
  • soproxi Rita, dobbiamo trovare il coraggio x dire come sono andate le cose, prima a noi stessi
  • Clara io ad esempio Rita quando mi chiedono di cosa è morto…dico…si è tolto la vita…
  • Rita anche lui si definiva un malato terminale e io gli dicevo se aveva voglia di scherzare
  • Rita chi lo sa lo sa ma io non potrò mai dirlo
  • Clara mio fratello si sentiva tutti i muscoli contratti e che si stava distruggendo piano piano…
  • Anna non possiamo fare altro che prendere atto e io non so se è normale ma mi aiuta sapere che purtroppo non è successo solo a mio figlio
  • Rita mio figlio anche
  • Rita sono molti ultimamente e molto giovani
  • Clara anch’io non mi sento sola quando sento che qualcuno è mancato nello steso modo…
  • soproxi vi propongo, intanto qui in chat, di usare il termine suicidio, quando parliamo della loro morte
  • Rita ho saputo di altri studenti
  • soproxi senza usare giri di parole….questo ci aiuta
  • Rita non ce la faccio
  • Rita preferisco dire che ci ha lasciato
  • soproxi Rita, quando ti sentirai pronta lo farai e noi ti aiuteremo
  • Anna io nei giorni scorsi ho saputo di una donna di anni laureata, in carriera e quindi non più giovanissima
  • Rita ok
  • Clara da noi in pochi mesi è già il terzo ma non conosciamo le famiglie…
  • soproxi Clara, sono persone della tua zona?
  • Rita alcuni non avevano nessun problema psichico o depressione
  • Clara si….Paolo
  • Rita perfettamente inserite
  • Clara due ragazzi ed un adulto
  • Anna a me aiuta sapere che ciò accade in tutte le famiglie anche quelle come la mia ritenute normali
  • Rita che tristezza
  • Clara io dico..non ce lo meritavamo…eravamo una bella famiglia…
  • soproxi ….magari avremo modo di aiutare anche loro……
  • Rita anche la mia era una famiglia normale non ci mancava niente
  • Clara l’avevo pensato Paolo
  • Rita puoi contattarli?
  • Clara una mamma si, tramite un’altra persona
  • Rita sarebbe bello conoscerci un giorno
  • soproxi se ne sentirà il bisogno possiamo accoglierla….
  • soproxi Rita, ci sarà occasione…..
  • Rita vi sento vicini
  • Clara già…che bello…
  • Rita e vi vorrei abbracciare tutti
  • Rita e piangere con voi
  • soproxi e un giorno, anche sorridere insieme a noi….
  • Anna il pensiero per voi io ce l’ho sempre
  • soproxi lo vogliamo tutti, no?
  • Rita sì e forse insieme ce la possiamo fare
  • Clara io questo fine settimana ho accolto una compagna di mio fratello a casa..non ci conoscevamo…ha pianto due giorni…e nel vedere gli altri piangere non piango più io…li consolo…poi quando mi ritrovo da sola…svuoto il bagaglio…
  • Clara e un giorno…aiutare altre famiglie nella nostra situazione…
  • soproxi Clara, è molto bello quello che avete fatto, ma cerca di piangere anche tu in quei momenti, se ne senti il bisogno. piangere insieme aiuta
  • Rita anch’io faccio la stessa cosa per aiutare i miei e mio marito,
  • Rita pensano che io sia forte
  • Rita ma devo esserlo
  • soproxi mostrare le proprie emozioni, senza nascondersi aiuta noi e anche chi ci parla
  • soproxi il timore è quello di crollare? se ci si lascia andare?
  • Anna e vero ma non con tutti si riesce
  • Rita solo con voi riesco a essere me stessa
  • soproxi Rita, consideriamo questa esperienza insieme una palestra
  • Rita giusto
  • Clara bella come idea
  • soproxi …..per imparare ad essere diversi anche fuori da questa chat..
  • Anna ma ci incontriamo mercoledì prossimo o fra 15 gg?
  • Rita la chat siamo noi, gli altri sono fuori
  • StefanoT Anna mercoledì prossimo,
  • StefanoT abbiamo deciso di tenere la cadenza settimanale.
  • Rita ok stefano io ci sarò
  • Anna grazie sono contenta
  • Clara anche noi
  • StefanoT ogni quindici giorni riteniamo che sarebbe troppo lungo come tempo
  • soproxi Anche stasera, siamo giunti alla fine
  • Rita a mercoledì
  • Rita un grazie a tutti
  • Anna un forte abbraccio
  • StefanoT grazie a voi! buona serata!
  • Clara grazie della compagnia buona settimana a mercoledì un abbraccio sincero
  • soproxi buonaserata a tutti
  • Rita una serata un po’ + serena
Chat n.5 (14 marzo 2012)
  • StefanoT Perfetto, attendiamo un altro paio di minuti Rita…e poi via!
  • StefanoT Eccovi qua!!! Bentrovate
  • Clara ciao a tutti….
  • StefanoT c’è anche Linda con noi questa sera?
  • Anna ciao Stefano Clara e Rita
  • Clara si…è qua vicino a me 😉
  • StefanoT 😉
  • Anna che bello ciao Linda
  • Clara vi saluta tutti…grazie…
  • StefanoT Rita tu ci sei?
  • Rita si ci sono anch’io,vi aspettavo
  • Anna come state? io con alti e bassi sabato e domenica particolarmente male, un’angoscia più finita di quelle che mi fanno sentire che non ce la posso fare a vivere senza Alfredo
  • StefanoT Spesso i weekend sono più ardui da affrontare.
  • Rita lo stesso qui, a volte se non ci penso sto meglio ma poi mi vengono i ricordi, il weekend sono durissimi, lo era anche per mio figlio
  • Clara anche noi alti e bassi…l’unione fa la forza..un giorno è piu giu uno…e gli altri fanno di tutto per tirar su il morale , un giorno l’altro e cosi’ via…poi il cambio di stagione…con me incide molto…
  • StefanoT nei weekend ci si trova spesso a fare di meno e pensare di più…
  • Clara già…
  • Anna a volte il dolore sento che è fisiologico perchè c’è un anestetico naturale dopo il momento di totale disperazione arriva un po’ di sollievo
  • StefanoT …e potrebbe essere un modo per prendersi maggiormente cura di se stessi
  • Rita la natura riparte, si sente la primavera ma per loro non c’è rinascita
  • Anna le stagioni stanno solo dentro di noi e i nostri figli stanno dentro di noi
  • StefanoT …ma quel sollievo deve essere “in pace con se stessi” Anna, altrimenti ritorna, prima o poi.
  • Rita non mi interessa niente, i discorsi degli altri mi sembrano stupidi
  • Rita è fatica essere in pace con noi stessi
  • Clara sai.. Rita…mi sto autoconvincendo…che loro ci sono…altrimenti non riesco a pensare a nient’altro…mi dispero al pensiero che dopo la morte non ci siano piu’…dunque chissà…magari loro sono rinati sotto un’altra forma e vegliano su di noi…bho…
  • StefanoT certo Rita, c’è bisogno di tempo
  • Anna sei presa da un grande dolore Rita?
  • Rita lo ero quando è morta mia nonna
  • StefanoT in che senso Rita?
  • Rita serena intendo perchè era anziana e l’avevo sempre visitata e fatto compagnia
  • Rita e non mi sento in colpa
  • Rita anche se ero legatissima a lei ho accettato la sua morte come qualcosa di naturale
  • Rita qui è diverso
  • Anna certo quando una persona anziana anche carissima muore si accetta perchè si è compiuto tutto il ciclo della vita per i nostri figli no
  • Rita comunque sono contenta di avervi incontrato e di condividere il nostro dolore
  • Clara io invece ho sempre fatto fatica ad accettare la morte…certo in modi diversi a seconda del grado di legame…ma mi ha sempre turbato…
  • StefanoT “il ricordo di un dolore è ancora doloroso, mentre quello di una gioia non è più gioia”
  • Rita pensa che io non avevo mai voluto vedere nessuno morto
  • Clara bella questa frase…è verissima..
  • Anna sapete che quando sento il mio dolore penso immediatamente anche a te Clara alla tua mamma a te Rita mi viene in automatico
  • Rita mio figlio è stato il primo
  • Rita era così bello
  • Clara anche noi Anna e questo ci rafforza…lo so è brutto…ma non ci si sente i soli…
  • Rita anche io penso a voi
  • Anna Rita ti senti di raccontarci come il tuo Federico si è tolto la vita ma fallo solo se te la senti
  • Rita la sera esco in giardino guardo le stelle fumo una sigaretta e penso ai nostri ragazzi
  • Rita un balcone da casa dei nonni
  • Clara stavo scrivendo anch’io la stessa cosa di Anna…
  • Anna come Alfredo
  • StefanoT Anna e Clara, Rita non ha avuto modo di leggere le prime due chat, dove vi raccontavate.
  • StefanoT dove raccontavate le vostre due esperienze.
  • Clara Mio fratello si è impiccato nella sua palestra di roccia…
  • Rita terzo piano, penso che quello che protestava per la TAV è caduto da un traliccio altissimo ma si è salvato
  • Rita ho letto le chat a cui non ho partecipato
  • StefanoT Ok Rita
  • Anna questo pensiero a me ha procurato incubi per tantissime notti pensa che ogni giorno io entro ed esco da casa e vedo dove Alfredo è caduto quando esco con il cagnolino vedo la piccola finestra dove è precipitato all’inizio mi dava tachicardia
  • Rita il punto che mio figlio alla fine ha cambiato idea, ha cercato di aggrapparsi alla ringhiera ma non c’è l’ha fatta
  • Rita lo stesso per me, andare dai miei è un incubo
  • StefanoT Rita tu eri presente? O c’erano solo i tuoi?
  • Rita ma come posso evitarlO?
  • Rita solo i miei, mia mamma l’ha visto, ha cercato di tenerlo ma poi lui non c’è l’ha fatta ed è caduto
  • Rita mia mamma è sotto shock per lei era un figlio
  • Anna forse aiuta anche misurarsi con questa cosa terribile che è il gesto che hanno fatto
  • Rita cosa intendi?
  • Anna è doloroso per me in questo momento sentire questo tuo racconto Rita
  • Rita lo so è terribile
  • Rita nelle tasche aveva delle lettere
  • Clara anche per me …quando leggo le vostre sensazioni o esperienze…mi blocco un po’ perchè mi sembra di riviverle—
  • Anna che forse per superare questo pensiero per me incube bisogna gurdarlo ma non lo so se è così
  • Rita ha dato disposizioni su tutto
  • Rita e ha scritto quanto ci amava tutti
  • StefanoT Anna cosa intendi puoi spiegarci meglio?
  • Rita parole bellissime che non mi aveva mai detto
  • StefanoT il suo volere Rita.
  • Rita no, perchè aveva cambiato idea
  • Anna io avrei voluto cambiare casa, avrei voluto fuggire dal luogo del ricordo dei ricordi ma non so se invece è meglio guardare sempre la realtà anche quella più tremenda
  • Rita ma non è riuscito a trattenersi alla ringhiera
  • Rita non lo so Anna
  • Anna certo è che questo pensiero Rita rende ancora più difficile accettare l’accaduto
  • Rita forse non cambierebbe molto perchè vedresti lo stesso la scena
  • Rita difficilissimo, pensa mia mamma che lo teneva per le manine
  • Clara qua noi reagiamo in modo diverso tutti e tre…io sono un po’ masochista…voglio rendermene conto della cosa, non sfuggire al pensiero che….vado ogni giorno a casa sua e….ci penso talmente tanto all’accaduto che mi vengono degli attacchi di panico se vado talmente nel profondo con il pensiero…sarà stupido ma è una mia tecnica…
  • StefanoT tutti e tre intendi quindi tuo padre e tua madre Clara?
  • StefanoT …o Anna e Rita?
  • Clara si….noi siamo preoccupate molto per il papà? I vostri mariti come reagiscono? mio papà è molto chiuso e piange spesso…torna dal lavoro, mangia e vuole andare subito a dormire…
  • Rita mio marito parla poco, a volte piange
  • Rita mamma piange sempre, l’altro mio figlio va a scuola, non ne parla
  • StefanoT Il dolore nell’uomo è spesso poco raccontato…ma c’è!
  • Rita e il mio papà non dice niente, viene qui e si siede nella sua camera solo
  • Clara chissà perchè gli uomini non partecipano alle chat…mio papà non vuole sentire parlare di mio fratello quando c’è qualche un amico che viene a trovarci…sparisce…soffre troppo…invece io e mia madre continuiamo a parlarne…
  • Anna mio marito sta male ma non vuole condividere con altri il suo dolore perchè è convinto che starebbe peggio, il lavoro lo aiuta e i fine settimana in mezzo alla natura occupandosi di giardinaggio e altro ma è meno propenso a parlare
  • StefanoT il dolore c’è perchè viene pianto, c’è perchè logora, ma voi avete questa possibilità di condividerlo
  • Rita è vero gli uomini non parlano tanto
  • StefanoT quando il dolore viene condiviso, diventa quasi normale e accettabile (col tempo)
  • Rita davvero?
  • Anna a volte faccio fatica a comprendere come possano tenere tutto dentro e farcela
  • Clara si chiudono e questo mi preoccupa molto…perchè mio padre ha tanti sensi di colpa…
  • StefanoT Hai ragione Clara, a volte può succedere che si venga travolti dal proprio dolore proprio perchè si tenta di respingerlo totalmente, di cancellarlo
  • Rita anche noi…ma comunque siamo qui
  • Rita non siamo tutti uguali
  • Clara già…
  • StefanoT sarebbe impossibile coinvolgerli in una chat secondo voi? una chat separata da questa
  • Rita mi chiedo perchè sei qui con noi ad aiutarci
  • Anna ma il dolore è un aspetto così delicato che è forse più giusto non forzare un percorso diverso
  • StefanoT cosa intendi Anna?
  • Rita non ne vuole sapere
  • StefanoT Clara sono qui ad ascoltarvi, e ho piacere in questo!
  • Anna mio marito non accetterebbe mai, fa fatica ad ascoltare quando gliele leggo
  • Clara Stefano…mio papà non verrebbe mai…troppo chiuso…e poi quando parlo della chat con mamma dice basta basta e si sposta..sente troppo dolore …e a parlarne probabilmente si alimenta di piu’…
  • Rita neanche il mio ne vuole sapere
  • StefanoT magari col tempo…
  • Anna intendo che se anche non capisco la volontà di non condividere mi sembra giusto rispettarla
  • StefanoT ci sono dei tempi diversi per ognuno di noi…
  • Clara mmmmm vedremo…
  • Rita quando è giù accende il pc e si mette a lavorare
  • StefanoT lavorare aiuta a non pensare,
  • Rita il mio in genere non chatta
  • StefanoT curare il giardino…aiuta a non pensare
  • Rita non gli piace
  • Clara Brava Anna…penso anch’io che ognuno di noi debba vivere il dolore come se la sente dentro…alcune volte si fa fatica ad accettare..ma è così..
  • Rita anche il mio ha deciso di curare il giardino vuole piantare delle rose per portarle al cimitero
  • Anna sapete che ho ripensato a quella frase riportata da Paolo di una amica di facebook a proposito del doversi dire addio ogni giorno e del dover onorare ogni giorno della nostra vita i nostri cari
  • Rita sai Anna, adesso ho molta paura del futuro
  • StefanoT …e per onorare chi non c’è più, dobbiamo sforzarci di vivere la nostra vita al meglio. Ogni giorno…
  • StefanoT Rita come mai?
  • Rita se dovesse succedere qualche altra disgrazia?
  • Anna penso che dobbiamo dare significato a questo onorare, d’altra parte non possiamo fare diverso i miracoli non esistono a qualcosa
  • StefanoT è una frase molto significativa Anna, è vero
  • Clara anch io ho paura…al pensiero che se Dio vuole ho davanti a me ancora tanti anni mi vien male…
  • StefanoT Rita la morte fa parte dell’essere umano.
  • Rita visto che il destino ce l’ha con noi
  • Rita non la morte voluta per un momento di follia oserei dire
  • Clara Stefano…è questo che io non accetto…la morte…e so che è inevitabile..
  • StefanoT quando è innaturale ci spiazza, certo
  • Rita non è giusto
  • Anna io a volte mi sono chiesta se per continuare ad amare Alfredo sia utile vivere amando ogni cosa e ma soprattutto per poterlo conservare nel cuore altrimenti come potrebbe avere senso la sua vita terrena interrotta troppo presto?
  • Rita se qualcuno in futuro mi dovesse chiedere quanti figli ho, cosa devo rispondere?
  • StefanoT Anna una morte segue sempre una vita, vissuta
  • StefanoT con ricordi e DONI
  • Clara i miei hanno detto: 3 anche se sono rimasta sola
  • Anna a me Alfredo ha dato una nuova vita io sono rinata io sono un altra persona
  • Clara bella questa cosa Anna…
  • Rita vissuta ma con sofferenza
  • Rita bello Anna, io sono una persona spenta
  • Rita senza progetti
  • StefanoT Rita, la lettera di cui parlavi è un dono, i momenti di gioia che il tuo Federico ti ha permesso di vivere…sono un dono
  • Rita finita, che si trascina
  • Anna anch’io un po’ lo sono ma piano piano ci si può sentire diverse
  • Rita lo so dice che devo essere serena, mi ringrazia per tutto
  • Rita e dice che mi ama tantissimo
  • Rita e devo curarmi del babbo e del fratello
  • Rita ma il vuoto lasciato è incolmabile
  • Anna domenica ho incontrato una mamma che ha perso Matteo di 25 anni tre anni fa sapete che mi ha dato un po’ di sollievo perchè ha recuperato una certa serenità e se ce l’ha fatta lei ce la potremo fare anche noi o no?
  • StefanoT è comprensibile Rita
  • Clara io se penso al mio futuro…certo potrò avere momenti di felicità…magari dei figli…ma con l’amaro in bocca che non potranno mai conoscere mio fratello…e….come so’…oltre a momenti belli…chissà magari mi aspettano anche altri momenti brutti…ma sono pronta in questo momento…
  • Clara certo Anna…ce la faremo tutti per loro…
  • StefanoT ottimo Anna.
  • Rita vedrai che i figli ti aiuteranno, se fossi giovane sicuramente ne farei un altro
  • Rita anzi due o tre
  • Anna Clara glielo farai conoscere tu Lucio parlando di lui ai tuoi figli. Sai che ho una cugine che ha perso un fratello 20 anni fa e al suo bambino parla tantissimo di Paolo e il suo bambino ti assicuro che lo conosce le pone un sacco di domande
  • Rita sì certo tu sei giovane
  • Clara sapete cosa dicevo l’altra sera a mio padre? siamo fermi a pensare e ripensare a lui che non c’è piu’…e non vediamo piu’ le persone che sono accanto…papà prenditi cura della mamma…non aspettare un giorno per poi magari pentirtene..non chiuderti…
  • StefanoT il narrare guarisce, Clara.
  • StefanoT E’ una bell’immagine quella che ha portato Anna.
  • Rita chiara è quello che penso, trascuriamo gli altri
  • Rita ho intenzione di scrivere un libro
  • Rita voglio frequentare un corso di scrittura creativa il prossimo anno
  • Anna sai Clara che ho anche ripensato a quanto dicevi a proposito dell’ingiustizia di questo dolore e mi sono detta che ogni tragedia ogni malattia è ingiusta guarda quante brutte cose accadono
  • Rita magari non lo pubblico
  • StefanoT “il prossimo anno” è futuro Rita. Visto che, a differenza ci ciò che dicevi prima, il futuro c’è?
  • StefanoT è bello avere dei progetti, è bello potersi pensare oltre, senza annullare il dolore del presente.
  • Clara bella….avrò tante cose da raccontare…
  • Rita beh non ce la farei mai a togliermi la vita
  • Clara daresti un dolore enorme a chi resta Rita…
  • Anna sarebbe ingiusto per chi ci è vicino e non daremmo continuità alla vita dei nostri figli
  • Clara sarebbe una ruota…
  • Rita è vero le cose da raccontare sono tante ma bisogna saperle organizzare
  • Anna nella disperazione quel pensiero l’ho avuto tante volte
  • Rita vedi malgrado la nostra angoscia vogliamo continuare a vivere
  • Rita non siamo nel tunnel della depressione
  • Anna possiamo anche pensare che l’angoscia e la sofferenza fanno parte della vita come purtroppo la morte
  • Rita chissà com’era la loro sofferenza!!!!!
  • Clara sapete, cosa mi ha scritto un tizio? Non assumerti responsabilità per qualcuno che non meritava il tuo amore…vi rendete conto di come la gente è stolta?
  • StefanoT proprio poco tempo fa è uscito un film “un giorno questo dolore ti sarà utile”
  • StefanoT mi fa pensare a quello che dicevate 😉
  • Anna io l’ho visto con mio marito e ci è piaciuto molto
  • Rita ho appena preso il libro
  • Rita è sulla mia scrivania
  • StefanoT Clara è difficile avvicinarsi ad un gran dolore, e talvolta qualcuno lo fa “impacciatamente”
  • Rita lo voglio leggere nel weekend
  • Clara noi non l’abbiamo visto ..ma provvederò…grazie…
  • Anna vi posso consigliare un libro che mi è stato di aiuto Chi muore ? quando si muore di Levinedire
  • Rita potremmo leggerlo tutte e parlarne insieme se Stefano crede che possa aiutarci
  • Anna dire non c’entra l’autore è Levine Ed. Sensibili alle foglie
  • StefanoT Grazie, Anna! Credo che condividere ogni propria esperienza sia l’obiettivo proprio di questo percorso
  • StefanoT Rita, quindi perchè no! Questo spazio è vostro
  • Rita ok
  • StefanoT potete colorarlo con i pastelli che ritenete opportuni
  • Rita per il momento grigio scuro
  • Clara io ora ho preso un po’ di libri, consigliati anche da Anna…non so da quale inizieremo…grazie per i consigli sempre ben accetti…
  • Rita io amo leggere
  • Clara io non riesco piu’…
  • Anna a me è molto d’aiuto leggere ogni seralibri che riguardano la nostra sofferenza
  • Clara non mi concentro una riga che sia una..
  • Rita magari libri diversi che non parlano di sofferenza,
  • StefanoT …però hai comprato i libri Clara, potrebbe essere un buon momento per ricominciare a tagliarti un tuo spazio
  • Rita altrimenti che aiuto è
  • Rita io preferisco un buon libro a sera alla tv
  • Clara grazie Stefano…già un mio spazio…che non so’…quando lo troverò..
  • StefanoT libri che parlano di sofferenza può essere utile a capire che non si è soli e che, nonostante tutto, ce la si fa
  • Anna questa sera mi sono sentita un po’ più distesa
  • Rita niente di pesante preferisco
  • StefanoT Bene!
  • Rita vi voglio bene a tutte/i voi
  • Rita forse parlo troppo
  • StefanoT Che cara Rita!
  • Anna grazie a tutte voi e un abbraccio un saluto particolare a Linda
  • Rita un abbraccio forte e grazie
  • StefanoT Un abbraccio e un augurio di una buona serata!
  • StefanoT A mercoledì prossimo!!!
  • Clara Grazie a tutte voi…vi abbracciamo e vi auguriamo una buona lettura…e siamo tutte vicine con il pensieroooo!
  • Rita si un forte abbraccio a Linda ciao a mercoledì
  • Anna Ok ciao Stefano
  • Clara ciao Stefano…grazie mille per la chat….grazie…
Chat n.6 (21 marzo 2012)
  • soproxi Ok ci siamo tutti, buonasera
  • StefanoT ciao a tutte!
  • Rita ciao a voi
  • Clara buonasera ciao a tutte
  • Anna ciao a tutti sono contenta che ci sei anche tu Paolo vi sento come una rete di protezione
  • soproxi 20 min fa vi ho inviato una mail
  • Rita come va?
  • Anna io non l’ho vista
  • Clara letta poco fa…grazie Paolo
  • Anna in questi giorni un po’ meglio voi?
  • soproxi Clara, magari la puoi girare anche a Anna, non so perchè non le sia arrivata
  • Rita l’ho letta adesso
  • Clara io oggi sono un po’ persa perchè ho dormito tre ore stanotte, oggi va meglio…
  • Anna quindi a me manca un pezzo è importante?
  • Clara ok la giro…
  • soproxi insonnia? Clara
  • Rita ogni tanto cerco di non pensarci
  • Clara si due o tre volte al mese mi capita…
  • Rita mi convinco che non è possibile
  • Anna la mancanza di un figlio crea un vuoto enorme
  • Rita vi è capitato di sdoppiarvi? Di pensare che questo sia successo ad un’altra persona?
  • Anna con il tempo questo vuoto va compensato in altro modo
  • Clara in che senso Anna…fammi un esempio…
  • Clara scusa Rita…
  • Rita difficile spiegare, io vedo me stessa che soffro
  • Anna non so forse il tempo fa la differenza ieri sono dieci mesi che Alfredo ci ha lasciati ed è un tempo più lungo che per voi io questo lo capisco
  • Rita come se volessi passare questo dolore a qualcun’altro
  • Rita come hai compensato quel vuoto?
  • Clara sai Rita…anch’io mi vedo dall’esterno…quando magari in macchina dico: Lucio dove seiii? poi piango perchè mi vedo triste…
  • soproxi Rita, mi pare comprensibile, noi in qualche modo cerchiamo fare da cuscinetto…
  • Anna io sto cercando con degli sforzi sovraumani di sentire Alfredo in un altro modo che è difficile da spiegare
  • Rita io dormo con una sua camicia nel letto
  • Rita sento ancora il suo odore
  • Rita è come se fosse vivo
  • Anna io ho tenuto la tuta che indossava Alfredo per diversi mesi accanto a me
  • soproxi Rita, prima o poi riuscirai a metterla in un baule, o a regalarla…
  • Rita anch’io ho tutti i suoi vestiti, le sue cose
  • Clara Anch’io dormo con la sua ultima maglia legata al collo da ottobre…e nemmeno la lavo…sarà assurda la cosa…
  • Rita libri ecc, le custodisco con cura
  • Rita reagiamo nello stesso modo
  • Anna noi non abbiamo a toccato nulla del guardaroba di Alfredo la camera ha tutto di lui a volte sento la fatica di Diego di convivere e di dormire vicino ad un letto vuoto
  • soproxi la difficoltà a separarsi dalle cose, è la difficoltà a separarsi dal ricordo, la paura di perdere il ricordo
  • soproxi Anna, Diego e Alfredo dormivano nella stessa stanza?
  • Anna è vero ma anche questo è un percorso difficile legato all’accettazione della perdita, si condividevano la stessa camera, Diego non riesce a studiare in questa stanza sta sempre in sala
  • soproxi ma torna a dormire li?
  • Rita mio figlio piccolo dorme nel letto del fratello
  • Anna sì dorme l’ ma la sua fatica l’ho sentita tutta ultimamente, quando sono un poco uscita dal mio dolore
  • soproxi è importante parlarne con loro, decidere insieme cosa togliere e cosa conservare….
  • Rita oggi sono molto triste,vedo i bambini nel passeggino, al parco giocare e i ricordi mi affollano la mente
  • soproxi ….e magari più avanti dare loro la possibilità di cambiare anche radicalmente le cose, in quelle stanze
  • Anna Diego ci ha detto subito che non dovevamo toccare niente di suo fratello lasciare tutto come prima
  • Clara il cambiamento radicale a me fa paura….è sempre una paura a staccarsi dal ricordo penso…
  • Rita ma in quelle stanze si sente la loro presenza
  • Anna anch’io Rita soffro quando penso al passato, quando erano piccoli
  • Rita non dobbiamo cancellarla, così continuano a vivere
  • soproxi ma la loro presenza continuerete a sentirla, dentro di voi….
  • Rita era così bello andare a prenderli a scuola
  • Clara mio fratello viveva solo, tranne gli ultimi mesi che dormiva in camera mia…un mese fa la sua casa si è allagata, pioveva acqua dal soffitto…ho visto la fine….avevo lasciato tutto come prima…
  • Anna ma ci vuole tempo io ho sentito la svolta il giorno del suo compleanno che ho provato un dolore tremendo ma poi mi è successo qualcosa
  • Rita veramente?
  • soproxi (stasera c’è “tanta carne al fuoco” facciamo fatica a tenere le fila dei discorsi)
  • Rita come sempre
  • soproxi Clara, l’acqua ha portato via tutto….
  • soproxi …..ma i ricordi no, sono dentro di te
  • soproxi …quelli dolorosi degli ultimi tempi ma anche quelli belli del passato..
  • Clara mio fratello diceva che l’acqua purifica e porta via le cose brutte…pensieri e altro…
  • Rita ma non portato via i suoi
  • Clara gia….
  • soproxi ora pensiamo a voi, ai vostri pensieri dolorosi
  • StefanoT Anna, tu invece ci dicevi di un avvenimento il giorno del compleanno di Alfredo…
  • Anna si sono stata malissimo come non ho mai provato, sono partita e ho fatto 90 Km per andare a portargli i fiori, ho sentito un dolore profondo ho pianto tantissimo ma poi l’ho scritto in quella lettera è come se questo dolore nel cuore avesse generato una vicinanza mai provata che mi ha fatto stare meglio
  • Clara bella questa cosa…
  • Anna l’ho definito come un viaggio bellissimo è stato davvero magico
  • Rita questa vicinanza ti fa sentire meno la lontananza
  • Rita forse cominci ad accettare
  • Anna io quel momento l’ho sentito come un passaggio, ho ancora tanti momenti di disperazione ma riesco a sentire più dentro Alfredo
  • Clara bello quello che dici…
  • Rita ma non ti senti comunque diversa?
  • Anna certo forse accetto di più perchè il miracolo nel quale ho sperato per diversi mesi ho capito che non avverrà mai e Alfredo non potrò più riabbracciarlo
  • Rita io penso sempre alla morte, prima non ci pensavo mai
  • Clara …è……gia….è la speranza che abbiamo anche noi…
  • Clara io alla morte ci pensavo anche prima, un po’ con paura…ora mi sentirei pronta a tutto…
  • soproxi pronta a tutto??
  • Rita mi chiedo a chi toccherà adesso?
  • Anna vedi Rita io anche la morte non mi spaventa piu neppure il dolore Alfredo mia ha insegnato troppe cose è un’illusione vivere senza soffrire forse ci deve spaventare meno proviamo ad accettare anche la sofferenza
  • Clara che se mi capita qualcos’ latro di negativo….che arrivi….paura o non paura ho capito che se deve arrivare arriva piu’ ne meno…
  • Rita specialmente quando vado al cimitero
  • Rita perchè a noi?
  • soproxi non si pensa alla morte quando si sta bene
  • Clara gia la domanda che mi faccio anch’io perchè a noi? perchè su tre sono rimasta io? quando sarà il mio momento? poi mi fermo li’…impazzisco…
  • Anna io non so in che mondo ho vissuto i miei 50 anni la mia vita vera è come se fosse iniziata adesso o meglio tre anni fa quando abbiamo cominciato a soffrire e a capire
  • soproxi ma quando la morte ci tocca, assume un altro valore la vita, l’amicizia, l’amore, ma anche l’odio …
  • Clara …proprio vero…anche l’odio che magari prima non si conosceva…
  • Anna la visione di tutto viene catapultata è passato uno tsunami
  • Rita già….non provo odio per nessuno ma vorrei essere come le altre persone che non hanno perso un figlio
  • Rita anche per noi è stato uno tsunami
  • Rita uso spesso la stessa parola
  • Anna hai ragione Rita rimane il fatto che a noi è toccato il dolore più terribile
  • Clara io non ho perso un figlio…ma quando qualcuno dice: mamma che belli sono i miei figli…. mi si smuove dentro un qualcosa che non so…
  • Rita questo è il punto,onestamente non ho mai invidiato nessuno
  • Rita certamente, vedere mia mamma soffrire e non poter fare niente è terribile
  • Anna in alcuni momenti ho anche sentito la forza che mi ha dato questo dolore immenso
  • Rita la forza l’abbiamo tutte altrimenti non saremmo qui
  • Rita i nostri cari non avevano la nostra forza purtroppo
  • Rita altrimenti sarebbero qui e noi a fare shopping
  • Anna vita non mi spaventa più nulla poi è chiaro che altre perdite mi farebbero soffrire ma non so sento che c’è una accettazione diversa delle cose non so
  • soproxi Rita, la tua mamma vive con te??
  • Rita godendoci la serata primaverile
  • Rita la mamma vive col babbo
  • Rita cosa posso fare ..vede sempre la scena davanti agli occhi
  • soproxi le racconti dei nostri incontri?
  • Rita è sotto shock
  • Rita sì lo sa
  • soproxi di quello che parliamo..
  • Rita sì mi ha chiesto di chiederti cosa fare
  • Anna per la tua mamma è stato davvero difficile l’ho penato molto dopo il tuo racconto chissa quanto sta soffrendo
  • Rita per cancellare l’immagine
  • soproxi se lo desidera possiamo sentirci al telefono o via skype
  • Rita è anziana, non è il tipo
  • soproxi non è il tipo?
  • Rita non sa usare skype ecc
  • Clara Io pensando ai miei che l’hanno trovato…penso e ho paura che quell’immagine x loro sarà indelebile…io che non l’ho trovato me lo immagino…..dunque non so loro…
  • soproxi se vuole possiamo sentirci al telefono
  • Rita posso dirglielo
  • soproxi Clara, che l’immagine resti così come l’hanno vissuta dipende da tanti fattori
  • Rita per loro è peggio ma sono così fragili
  • Rita quali fattori?
  • Anna a volte bisognerebbe non avere la testa per non pensare,
  • soproxi ad esempio se hanno vissuto altri traumi in passato, come esprimono le loro emozioni ecc
  • Rita non pensare….l’oblio, una pillola per dimenticare
  • soproxi Anna, a questo proposito, ho visto qualche giorno fa un film “Equilibrium”
  • Rita chissà se esiste
  • soproxi affronta un tema che ha a che fare con quello che state discutendo
  • Anna lo consigli? no ma davvero se si potesse solo dare ascolto al cuore e abbandonare i pensieri che ci fanno soffrire
  • soproxi …l’idea che sbarazzandosi delle proprie emozioni ci si possa proteggere da quelle più pericolose (come l’odio, la rabbia)..
  • Rita si trova in dvd?
  • Anna esprimere le emozioni non è facile abbandonarsi al dolore sentirsi liberi di manifestarlo è davvero difficile
  • soproxi …ma si perdono quelle positive, come l’amore, l’amicizia…
  • soproxi certo Anna, è difficile viverle senza farsi travolgere
  • Rita si diventa freddi
  • soproxi e proprio li, la sfida che state cercando di vincere
  • Rita insensibili come ho fatto con mio figlio gli ultimi mesi
  • Anna invece abbandonarsi aiuta
  • soproxi vivere le emozioni più dolorose per dare spazio a quelle più dolci, che avete…dentro di voi
  • Rita mi sento vuota
  • Anna io non sono stata educata a gestire e ad affrontare la sofferenza è ho fatto fatica ad aiutare Alfredo
  • Anna la cosa certa è che da queste tragedia veniamo trasformate
  • Clara Non è facile….facciamo di tutto…e tocchiamo un limite…dove non sappiamo piu’ cosa dire e fare…
  • soproxi assolutamente
  • Rita la stessa cosa per me
  • Rita a volte penso che si sia ammalato per colpa mia
  • Anna anche i limiti abbiamo imparato a comprendere e accettare
  • Rita non ero in grado
  • soproxi come ti viene questa dubbio?
  • Rita ma io sono molto razionale
  • Anna io spesso mi sono sentita totalmente colpevole
  • Rita non riuscivo a capire i suoi ragionamenti
  • Rita volevo stare in pace
  • Rita senza problemi
  • soproxi ne abbiamo parlato nei primi incontri, quanto sia difficile ascoltare il dolore, a volte ci si protegge allontanandosi
  • Rita ma sono io la colpevole?
  • Anna poi però ho anche capito che ho dato quello di cui ero capace, avrei dato la mia vita cosa potevo fare di più ho commesso tanti errori e continuerò a compierli ma è inevitabile ma il mio amore è indiscutibile e questo un po’ mi da pace
  • Anna mi ha tormentato per mesi giorno e notte la colpa
  • soproxi Anna, il percorso emotivo che hai fatto è davvero bello
  • Rita anche a me sempre, io avevo eretto un muro per non soffrire
  • Rita non lo volevo così
  • soproxi Rita, e hai fatto quello che hai potuto per non farlo soffrire
  • Rita no,
  • Anna non scherzo quando dico che sono rinata ma lo devo tutto ad Alfredo io mi commuovo quando penso a quanta è stata importante l’esistenza di Alfredo è stato un figlio meraviglioso ne sono orgogliosissima di entrambi i miei figli
  • Rita non l’ho fatto
  • soproxi Rita, spiegaci
  • Rita l’ho allontanato
  • soproxi (Clara ci sei ancora?)
  • soproxi allontanato?
  • Clara si sto leggendo…
  • Clara se scrivo perdo il discorso
  • Rita non ne volevo sapere..ore e ore a parlare, non servivano a niente e poi mi sono stufata
  • Anna se tu sapessi Rita quante volte ho mandato fuori casa Alfredo il sabato e lo costringevo ad uscire con i suoi amici anche se non se la sentiva
  • Rita e gli dicevo di lasciarmi in pace
  • Rita quanti errori
  • Anna sento di aver fatto delle cose sbagliate perchè stavo male a vedere la sua sofferenza
  • soproxi capisco, Rita, è terribile la frustrazione di non riuscire ad aiutare un proprio caro quando sta male
  • Rita se fossi stata più amorevole come chiedeva lui sarebbe vivo
  • Anna anch’io credo di aver commesso tanti errori
  • Clara Anche noi come Anna….Lucio poi parlava parlava…noi cercavamo di spiegare ma lui ritornava allo stesso punto…non ho mai mollato…lottato invano..
  • soproxi Rita, perchè non sei mai stata amorevole con lui?
  • Rita perchè mi sfiniva
  • Rita mai un minuto di pace
  • soproxi quanto lo hai amato
  • Anna io penso che Federico come Alfredo come Lucio abbiano sempre sentito il nostro amore ma quello che ognuno di loro ha provato e sentito in modo differente non è dipeso da noi
  • soproxi stasera è faticoso lasciarci
  • Rita lo so, me l’ha scritto
  • Clara concordo…..penso che abbaino aspettato a farlo…solo per noi…
  • StefanoT ma quello che hai detto, Anna, è fondamentale
  • Rita speriamo siano in paradiso
  • Clara ..già…con quello che hanno sofferto…
  • Anna mi spiace lasciarvi
  • Rita purtroppo dobbiamo lasciarci, è vero hanno portato la croce
  • soproxi ci ritroviamo la prossima settimana
  • Anna ma non possiamo che continuare a stare nel dolore accettiamolo io a volte riesco anche a farmi tenerezza
  • Rita le nostre vite sono simili
  • Clara vola il tempo….vi auguro una dolce notte a tutti, un abbraccio grazie
  • Anna ciao buona serata a tutti
  • StefanoT A mercoledì prossimo! ciao ciao
  • Rita proviamoci!!! Un abbraccio a tutti
  • soproxi a mercoledì, un abbraccio forte
  • Clara ciaooooo a tutti…..
  • Rita ciao……….xxxx
Chat n.7 (28 marzo 2012)
  • soproxi buonasera Anna, stasera Rita arriverà in ritardo, speriamo che Clara ci raggiunga presto
  • soproxi Stefano invece non ci sarà
  • Anna ciao Paolo si ho letto la mail di oggi
  • soproxi aspettiamo ancora due minuti Clara, ma intanto dimmi come è andata la settimana?
  • soproxi ecco Clara, benvenuta
  • Anna benino sento che il tempo fa la sua parte nell’accettare questo dolore
  • Clara buonasera a tt
  • Anna ciao Clara
  • soproxi buonasera Clara
  • Clara ciao Anna
  • soproxi Anna, solo il tempo? p la tua capacità di pensare e di sentire
  • Anna c’è la tua mamma
  • Clara si si è qui vicino e vi saluta
  • soproxi buonasera Linda
  • Anna beh il tempo e gli sforzi sovraumani di sopravvivere, ciao Linda
  • soproxi Clara, se tua mamma vuole dire qualcosa può farlo, magari tu potresti scrivere al posto suo
  • Clara gliel’ho proprio proposto poco fa…
  • soproxi …bene…senza obbligo, siamo qui
  • Anna volevo però condividere un momento bello sabato quando mio marito dopo aver letto un libro che gli ho proposto Fai bei sogni di Massimo Gramellini che ha preso tra le mani con timore poi mi ha detto che gli è piaciuto e ha pianto tanto anche insieme a me
  • soproxi che bello….immagino sia stato emozionante anche per te..
  • Anna a proposito di quanto diceva Stefano del fare in modo che il dolore non sia un tabù
  • Clara bella questa cosa….io invece non riesco a leggere…
  • soproxi ….perchè Clara?
  • Anna guai per me se non leggessi mi ha aiutato tantissimo
  • Clara bho…non trovo del tempo…corro sempre…
  • Clara pero’ ho comprato dei libri a mamma, consigliati da Anna
  • soproxi Anna, cosa puoi suggerire a Clara
  • Anna a volte lo sento come un tempo che cura il mio dolore che mi rinchiudo con il mio dolore e mi occupo di me
  • soproxi va vi scrivete anche fuori dalla chat?
  • Anna non lo so a me fa bene mi piace lasciarmi andare al mio dolore sento che mi aiuta davvero tanto
  • Clara capita qualche volta, e io quando sento che a qualcuno fa bene qualcosa lo provo o lo consiglio ai miei…
  • Anna a proposito di facebook per guardare nelle bacheche
  • soproxi infatti Anna, trovare degli spazi personali x lasciarsi andare….ma anche x concedersi qualcosa di piacevole, bello, caldo, confortevole…..quando sarà il momento x poterselo permettere
  • Clara io non ce la faccio…già prima dedicavo poco tempo a me stessa…
  • Anna non lo so per ora sto dando valore all’espressione del mio dolore vorrei poter piangere senza sentirmi a disagio
  • Anna penso di avere accettato di più la perdita di Alfredo
  • soproxi …si Anna, è proprio quello..piangere di nostalgia, non di strazio….arriverà
  • Anna come dicevo il miracolo non c’è e quindi bisogna arrendersi
  • Clara io vado a momenti, a volte mi sembra di star meglio, ma appena ho finito di farlo, magari dopo due giorni ho il crollo…un vuoto….
  • Anna che cosa ti aiuta a stare un poco meglio a te Clara
  • Anna beh si anche a me capita di avere giorni su e poi giù forse questo andamento è normale
  • Clara non lo so….forse il continuare ad andare a casa sua…sembra di rivivere e i momenti…sembra poco salutare…ma è cosi’…non lascio andare le cose…
  • Clara mia mamma dice che in questi giorni con l’arrivo del sole e la primavera è peggiorata…
  • Anna ma ti senti meglio se ti avvicini alle cose di Lucio
  • Clara si…gatti, cane…libri…letto…
  • soproxi quando ci si sente depressi, paradossalmente si cerca il buio, si rincorre il grigio, è vero Linda?
  • Anna io ricordo a gennaio in una serata in cui ero sola ho preso in mano tutti ilibri e quaderni universitari di Alfredo e ho visto appunti scritte e sono stata malissimo
  • Clara mia mamma invece ad andare a casa di Lucio, sente ancora di piu’ la mancanza e spera di rivederlo anche se sa che non è cosi’..
  • Clara ognuno di noi reagisce in modo diverso…ma insieme ci aiutiamo tutti
  • Anna devo collocare Alfredo già un po’ lo sto facendo altrimenti il ricordo e avvicinarmi alle sue cose mi fa ancora troppo soffrire
  • soproxi Linda, riesci ad andare a casa di Lucio? o è troppo doloroso, ancora
  • soproxi Anna, spiegaci meglio
  • Clara quando non vado io, deve andarci per forza mia mamma a casa di Lucio, perchè abbiamo il capannone li attaccato ma x i miei genitori è doloroso….
  • Anna ho passato mesi a gridare dove sei finito Alfredo adesso so che è dentro di me che lo posso solo coltivare nel cuore sento che è un po’ questo il mio intento
  • Anna ma quanto è difficile
  • Clara bello Anna…magari un giorno anch’io finisco di chiedere: Lucio dove sei? e lo sento dentro…
  • soproxi ecco Rita
  • soproxi ciao Rita
  • Anna ciao Rita sono contenta che sei arrivata
  • Clara ciao Rita ben arrivata tra noi
  • Rita scusate il ritardo
  • Anna come stai?
  • Rita peggio
  • Rita la vita si rinnova con la primavera, preferivo l’inverno e il grigio
  • soproxi come Linda, ne parlavamo prima
  • Clara già…
  • Anna vuoi dire che più i giorni passano e più senti la mancanza del tuo Federico come potrebbe non essere così i primi mesi sono davvero terribili
  • Rita lui non rinascerà,non si risveglierà
  • Rita sì mi manca moltissimo
  • Anna i primi mesi quando pensavo alla morte come definitiva cadevo nella angoscia
  • Rita bisogna avere tanta fede ma io sono incerta
  • Clara a me si forma un nodo alla gola e domenica di nuovo a messa sono uscita perchè mi vengono degli attacchi di panico…era un mese che non mi capitava…
  • Rita anche io ho la stessa sensazione, a volte mi metto a piangere
  • Anna non lo so o attraverso la fede o boh.. bisogna cercare la pace un pensiero che stia nel mistero della vita
  • soproxi Clara, era una messa x tuo fratello?
  • Clara si Paolo
  • Clara ne fanno dire parecchie..
  • Rita anche noi ne facciamo dire una al mese come ci ha chiesto
  • soproxi capisco, immagino sia stato difficile…come sentirlo vicino, ma non poterlo toccare, non potergli parlare…
  • soproxi Rita, tuo figlio ti ha lasciato questa richiesta?
  • Rita lui diceva che quando si muore si entra in un tunnel di luce
  • Anna noi in memoria di Alfredo il 20 maggio verrà un frate che per noi anzi per me ha avuto significato e mi ha promesso che tornerà a XXXXXX a celebrare una messa
  • Clara se poi esco all’aria aperta mi passa, se resto e mi trattengo come è successo a Natale è un macello…
  • Rita sì ha fatto questa richiesta a tutti quelli a cui ha scritto
  • soproxi perchè trattenersi Clara
  • Clara perchè in un luogo come a messa, non posso lasciarmi andare in un pianto liberatorio, tampono gli occhi..trattengo..ma poi perdo la forza e mi viene da svenire se non esco e scoppio a piangere…
  • Rita io faccio scorrere le lacrime lentamente
  • soproxi Clara, perchè non piangere in chiesa, chi te lo impedisce…
  • Rita non le asciugo neppure
  • soproxi …chi può fermare le vostre lacrime, chi può permetterselo
  • Clara perchè sarebbe un pianto rumoroso singhiozzante…disturberei tutti..impossibile…
  • Anna ci si sente sempre un po’ a disagio piangere invece nil nostro dolore è talmente grande che bisognerebbe sentire che è giusto piangere quanto ci si senteo
  • Anna è legittimo Clara è sacrosanto
  • soproxi si, è giusto piangere quando ne sentite il bisogno…
  • Rita è meglio lasciarsi andare
  • Clara io piango anche davanti agli altri…ma quando mi capita cosi’ è un pianto disperato…non potrei mai farlo in Chiesa…mi devo sedere e respirare..
  • Anna non so voi ma io in tutto questo tempo ho sentito che potevo concedermi tutto anche di chiudere la porta del mio ufficio di rinunciare a dei momenti di relazione o socialità non so tutto quello che non mi sentivo lo sentivo giusto
  • Rita e poi riprendersi….ho letto che occorrono almeno due anni per sentirsi un pò meglio
  • Rita anch’io al lavoro me ne sto per conto mio, evito le colleghe
  • soproxi Rita, speriamo che questi incontri vi aiutino a stare meglio più in fretta
  • Rita trovo i loro discorsi e problemi stupidi e inutili
  • Clara si Anna, per la prima volta pure io ho fatto cosi’,,,per un mese e mezzo non ho voluto vedere amici..poi pian piano li ho introdotti…
  • soproxi x questo ci incontriamo, no? anche per poter stare meglio
  • Anna aiutandosi un po’ ci si aiuta
  • Rita è vero, penso che magari voi lo avreste potuto aiutare
  • soproxi Volevo chiedervi una cosa, a proposito dell’ultima mail che vi ho inviato….
  • Rita siete molto sensibili
  • Anna non vorrei dare troppi consigli ma ad es a me yoga che ho iniziato a ottobre ha aiutato molto
  • soproxi ..l’avete letta, quella di lunedì scorso…
  • Rita ci avevo pensato
  • Rita
  • Anna quella nella quale dici che stiamo lavorando bene?
  • Clara a me non è arrivata la chat scorsa
  • Anna neppure a me Clara
  • soproxi ricordate, vi ho scritto:….spero riuscirete a vivere dei piccoli momenti di serenità e di svago….
  • Clara si si Paolo ricordo
  • Rita ricordo
  • soproxi ci avete provato?
  • Anna la serenità è una parola grossa, forse di svago quando non si pensa o ci si impegna in qualcosa
  • Rita difficile solo se si riesce a non pensare
  • Clara si, Paolo, anche se non ho voglia ho iniziato un corso di fotografia che dura 5 lunedi
  • soproxi beh, è difficile non pensare….forse si pensa ad altro, la mente può permettersi anche di pensare ad altro…
  • Anna lo svago per me è il lavoro e a volte mi aiuta cucinare o fare passeggiate con il mio cane nel weekend
  • soproxi bene Clara, perchè la fotografia?
  • Clara X Anna, io non riesco a fare yoga, mi servono attività movimentate…se mi rilasso, penso e mi prende il nodo alla gola
  • Rita anche per me lo svago è il lavoro
  • Rita il fine settimana è orribile
  • Anna ognuno è diverso a me invece concentrarmi cercare una dimensione interiore mi rilassa ma guarda Clara che è un percorso anche quello
  • Clara x Paolo: perchè mi piacciono le fotografie e x il viaggio di nozze mi ero presa una bella macchina che non ho piu’ guardato..
  • Rita se penso a Pasqua……
  • soproxi …ottimo….è un segnale di desiderio di riprendere quello che si era lasciato, è vero?
  • Anna c’è stato il Natale ..un periodo orribile la Pasqua forse sarà meglio non so
  • soproxi Rita, tu e tuo marito avete già deciso come passare la Pasqua?
  • Rita le feste peggiorano la depressione
  • Clara anche per me il Natale è peggiore con quell’atmosfera e luci e canzoncine
  • Rita a casa, al cimitero…..non esiste più niente per noi
  • Anna è vero Rita per noi andrebbero abolite però possiamo cercare di viverle nel modo che meno ci addolora anche da soli
  • Clara i miei partono una settimana, evitavo sempre il Natale e Pasqua italiani
  • Rita fanno bene, ma non posso lasciare i miei da soli
  • Anna beh questo sarà uno svago utile per i tuoi genitori Clara e tu come ti sentirai senza di loro?
  • Clara anch’io sto sola…a Natale è stato terribile, loro via non stavano bene ma qua sarebbe stato peggio…
  • Anna io a differenza di prima della tragedia amo di più stare sola
  • soproxi Clara, verrà un giorno che nei tuoi genitori sorgerà il desiderio di passare il Natale con te e tuo marito, insieme….
  • Rita io preferisco quando mio figlio è a casa, non vuole vedermi piangere così mi trattengo
  • Anna non ti piace piangere Rita?
  • soproxi Rita…..ti trattieni, ma credo che lui riesca a darti un pò di calore..
  • Rita sono sicura che se avrai un bambino i tuoi genitori staranno meglio
  • Clara è da 15 anni che fanno cosi’, da quando è morta mia sorella mio papà vuole andare via, quest’anno dopo due giorni voleva tornare perchè non faceva altro che piangere…ma qui ripeto sarebbe stato peggio..
  • Rita così è successo ai miei quando è nato Federico
  • Rita sono rinati
  • Rita se fossi più giovane farei un altro figlio
  • Clara ci aiuterà senz’altro questa cosa, grazie Rita
  • Clara come si chiama Rita, l’altro tuo figlio? ricordati di lui, che soffrirà parecchio vedervi così e per la mancanza di Federico…parlo da figlia…
  • soproxi cosa ne pensate dell’idea che una nuova vita spazzi via il dolore, può essere ma non è la sola via, si può rinascere in molti modi
  • soproxi Clara, sei riuscita a dire questo ai tuoi genitori? (quello che hai suggerito a Rita)
  • Rita sì lo so per questo cerco di essere normale quando è a casa
  • Rita è vero Clara vedere i miei soffrire tanto aumenta la mia sofferenza
  • Clara niente sostituisce nessuno,,,solo il tempo secondo me riuscirà ad aiurci ad affrontare il dolore in altra maniera… Per Paolo: mia mamma essendo qui vicino quando scrivo legge, io scrivo come se fossi sola senza problemi
  • Rita avete un bel legame
  • soproxi OK Clara, quindi ne avete parlato, anche con papà..
  • Clara no , non ne abbiamo mai parlato, mi è venuto da scrivere ora a Rita, ma non l’ho mai detto…
  • Rita ma d’altronde come si fa a dire loro di non soffrire?
  • soproxi Clara, sarebbe bello che tu potessi dire a papà e mamma quello che hai scritto a Rita…che li ami e che vuoi il loro amore, anche se avete perso due figli/fratelli
  • Clara mmmm…non è facile…
  • soproxi Rita, certo non impedire di soffrire, ma di riuscire anche a vivere il rapporto con chi resta…
  • Rita lo so ci penso sempre
  • Rita non bisogna dimenticarsi di chi è vivo
  • Clara io parlo dei miei genitori, ma anch’io dovrei fare la stessa cosa con mio Marito
  • Rita penso di sì, non trascurarlo
  • soproxi carissime, anche stasera è arrivato il momento di salutarci. mercoledì prossimo ci sarà la chat, x gli auguri di Pasqua
  • Rita potrebbe sentirsi abbandonato
  • Anna ciao a tutti sono stata in ascolto nella parte finale
  • Rita ok Paolo, un abbraccio a tutte
  • Rita e a te
  • soproxi grazie a tutte per la partecipazioni, vi scriverò una mail entro domani, buona serata
  • Anna Paolo mandaci se puoi l’ultima chat e questa
  • Clara seguirò il tuo consiglio Rita…la mamma ve li fà ora…a presto buona serata a tt
  • Anna auguri Linda
  • Clara Grazie ricambia a tutti voi..
Chat n.8 (4 aprile 2012)
  • StefanoT Intanto bentrovate Anna e Rita! Attendiamo ancora un minutino
  • Anna ciao si aspettiamo
  • StefanoT Dai vorrà dire che Clara e Paolo ci raggiungeranno! Allora come state, Anna e Rita?
  • Anna io un pò meglio rispetto a qualche giorno fa quando Diego ha dato segni di malessere con una paura folle di perdere i capelli ci ha esasperato per due giorni
  • Anna tu Rita come stai?
  • Rita io così così con alti e bassi
  • StefanoT in che senso paura Anna?
  • Rita ondate di angoscia e poi un pò di calma
  • Anna gli alti e bassi ci saranno sempre è proprio un po’ ciclico il nostro soffrire
  • Rita avevo capito che adesso stavi meglio
  • Anna Stefano una paura che per lui era una certezza e nessuna rassicurazione nostra serviva, ci sono volute due visite ,una oggi con due dermatologi per tranquillizzarlo
  • StefanoT questo riguarda un pò la richiesta nella tua email, vero?
  • StefanoT la preoccupazione per lui!
  • Anna mi sono resa conto di quanto il mio stare meglio sia fragilissimo perchè Diego mi messo totalmente in crisi
  • Anna si si riguardava lui però ripeto adesso anche lui è un po’ piu sollevato e domani inzierà ad andare da un nuovo psicologo
  • Rita io devo fingere di star bene quando mio figlio è a casa, altrimenti lo deprimo, dice che orami non si può fare nulla
  • Rita per fortuna fa molto sport
  • Rita e ha molti amici
  • Anna ma io mi chiedo è possibile fare finta di stare benino è giusto fingere o perlomeno mascherare un po’
  • StefanoT “oramai non si può fare nulla” lo intende per Federico? o lo intende per il vostro malessere?
  • Rita per Federico, dice che è inutile parlarne
  • StefanoT e tu cosa ne pensi Rita?
  • Rita tanto niente potrebbe farlo rivivere
  • Rita in parte ha ragione,due giorni fa ho riletto la sua lettera e sono stata malissimo, forse è meglio cercare di non pensare
  • Anna a me questa posizione che in quest’ultimo periodo l’ha manifestata anche Diego mi fa paura mi fa pensare ad una chiusura che mi spiazza non mi permette di capire ne di poter fare qualcosa eppure il dolore c’è
  • StefanoT non pensare è diverso da non parlarne Rita
  • Rita non guardare le sue foto ecc.
  • StefanoT Anna ricordo male o Diego andava dallo psi di Alfredo? quindi ha deciso di iniziare un percorso tutto suo?
  • Rita ma mio figlio non vuole vedermi piangere e soffrire
  • Anna è vero è diverso però a volte anche parlare di chi non c’è più fisicamente fa soffrire
  • StefanoT non è semplice veder soffrire chi amiamo di più, spiazza…e talvolta si preferisce “cancellare” quindi
  • Rita ma se ricordo qualche episodio della sua vita non dice niente
  • Anna Diego è andato sino a prima di natale da quel terapeuta poi per fortuna ha smesso non aveva senso è stato lo psicologo di Alfredo
  • Rita sarebbe bello poterlo fare…cancellare
  • Rita fare finta che non fosse accaduto e pensare che mio figlio è all’estero per motivi di studio
  • StefanoT parlare di chi non c’è più fa soffrire, si. ma è impossibile cancellare, quindi il parlarne potrebbe alleviare, col tempo.
  • Anna io penso che non dire niente non voler parlare sia un modo per difendersi dal dolore che però è tutto dentro e poi dove finisce?
  • StefanoT è vero Anna. a volte può succedere che si venga travolti dal proprio dolore proprio perchè si tenta di cancellarlo
  • Anna la chiusura a me mette in difficoltà mi fa sentire impotente stare proprio male
  • StefanoT la chiusura con Diego intendi?
  • Anna si la chiusura di ogni persona che soffre come si fa ad aiutarla?
  • Rita ma Diego cosa dice?
  • StefanoT Rita tu che ne pensi?
  • Rita penso che ognuno reagisce a suo modo
  • Anna Diego ha chiesto di andare da uno psicologo quindi forse ha capito che la paura dell’alopecia ha una diversa spiegazione
  • Clara buonasera scusate ma ero intrappolata nel traffico
  • Anna ciao Clara
  • Rita chi parla e piange, che preferisce stare da solo o continuare la vita come mio figlio ma lui è giovane
  • StefanoT credo che le vostre esperienze siano abbastanza simili, con Diego e tuo figlio Rita, come si chiama?
  • StefanoT ciao Clara! Bentrovata
  • Rita Luigi
  • Clara ciao a tutti
  • Anna quanti anni ha Luigi?
  • Rita 17 anni
  • Anna beh è grandicello
  • Rita l’opposto di Federico, calcio, palestra moto
  • Rita look
  • StefanoT Anna, Diego invece quanti anni ha?
  • Anna secondo te Rita Luigi soffre tanto Diego ha 21 anni
  • Rita soffre ma avendo tante attività , non sta mai a casa
  • Rita e lo sport fa bene
  • soproxi buonasera a tutti, scusate il ritardo
  • Rita lo fa scaricare
  • Anna a me ha colpito quando Clara diceva che il figlio soffre tanto a vedere i genitori che soffrono mi ha fatto pensare tanto può sembrare scontato ma ,
  • Rita e di psicologi non ne vuole sentir parlare
  • Anna ciao Paolo grazie di esserci anche tu
  • Rita sono d’accordo non diamogli altra sofferenza
  • Rita per Pasqua gli farò un regalo ecc voglio dargli una vita normale
  • StefanoT i figli soffrono tanto a vedere i genitori che soffrono, i genitori soffrono tanto a vedere i figli che soffrono…
  • Clara esatto Stefano….
  • Rita bisogna farsi forza per loro, hanno la vita davanti
  • Anna ognuno ha il proprio vissuto io a volte come genitore faccio fatica a capire cosa può sentire Diego cosa può pensare cosa gli da fastidio ecc
  • Rita io facevo fatica a capire Federico, col piccolo sono sempre stata + in sintonia
  • Anna è brutto quando non si può parlare e capisco che è difficile anche parlare insomma tutto è difficile
  • Clara Bisogna farsi forza tutti insieme…un giorno uno tira su uno, l’altro giorno l’altro aiuta l’altro…il dolore è personale e penso che ognuno di noi ha una reazione diversa…
  • StefanoT …proprio x questo parlarne con loro (anche se capisco però la difficoltà) può aiutarvi a conoscervi meglio
  • Anna poi il dolore ognuno lo manifesta nel proprio modo a volte non è semplice neanche capire i
  • Clara già…
  • Rita bisogna rispettare i loro tempi
  • Anna cosa ti piacerebbe Clara che facessero i tuoi genitori per farti sentire un po’ meglio?
  • Clara oggi al lavoro pensavo che non so’ se riuscirò mai ad accettare quello che è successo….Anna: essere se stessi, perchè anche se a volte non mi dicono niente, percepisco il loro dolore ugualmente e mi si stringe il cuore…non saprei…tanto so che sorriderebbero solo x me…una cosa pero’ c’è…vederli andare d’accordo….mi rassicura…
  • Clara vederli litigare sempre mi agiterebbe…me li immaginerei soli…
  • StefanoT l’unione ci rende più forti.
  • soproxi Clara….certo, sarebbe bello che riuscissero a sorridere per te, ora che sei l’unica figlia rimasta
  • Clara già…sono loro a tirare su me a volte…
  • Rita è quello che faccio…sorrido per un bel voto, per la vincita di una partita
  • soproxi xfetto!
  • StefanoT sono sicuro che anche tu sai come tirare su loro la ciclicità di cui parlavi prima no Clara?
  • Rita lo sgrido quando fa tardi, faccio come prima
  • Clara ho notato che quando sono giu di fase io….loro si fanno vedere piu’ forti o lo diventano…se sono su di morale io e vedo giu loro…mi sento male anch’io…
  • Rita non riesco a tirar su i miei
  • Rita mamma piange sempre
  • Clara mi fanno tenerezza…mi dispiace…eravamo cosi una bella famiglia…
  • soproxi ….dovevo agire, però. I mostri del cuore si alimentano con l’inazione. Non sono le sconfitte a ingrandirli. ma le rinunce. Anna, ti ricorda qualcosa questa frase?
  • Rita li vedo fragili come due uccellini caduti dal nido
  • Anna forse per una persona anziana è più difficile ci sono meno energie meno motivazione a voler reagire e ad affrontare la vita
  • Anna no Paolo non fa ricordare..
  • Anna spiegaci
  • soproxi l’ho presa dal il libro che avete letto….
  • Rita è una bella frase
  • Clara tranne io…
  • Anna quale libro?
  • soproxi mi ha colpito l’idea dell’inazione che alimenta i mostri, non trovate che sia vera
  • Clara si..è vero…
  • soproxi Fai bei sogni
  • Rita l’ho comprato oggi
  • soproxi di gramellini
  • Anna io non l’ho ancora letto devo finirne un’altro prima
  • Rita sì è vera
  • soproxi x questo, quello che vi propongo è di sforzarvi a “fare”, “provare” a fare dei piccoli passi in avanti, senza togliervi quello spazio indispensabile di riflessione sulla sofferenza che vi appartiene ed è legittima
  • Rita io per esempio ho rinunciato ai dolci e ai gelati mi sembrerebbe tradirlo,
  • Rita non soffrire abbastanza
  • Clara che vita!!!! strana…troppo difficile…in 30 anni mi sembra di aver lottato per la metà della mia vita…si vede che sono destinata cosi’…e ne ho ancora davanti…di belle e di brutte…questo mi fa paura….
  • Rita o comprarmi un vestito
  • soproxi Rita, ma tuo figlio cosa penserebbe di queste rinunce?
  • Rita pensa positivo Clara sei giovane
  • Clara non sono capace!
  • Rita non so mi ha scritto di essere serena
  • soproxi …non di rinunciare!?!
  • Anna recuperare la voglia vera di vivere, fare progetti è difficile non basta essere giovani il senso di ogni cosa di ogni azione di ogni relazione cambia bisogna ricostruire una nuova identità
  • Rita voglio rispettarlo,non posso essere felice senza di lui, dovrò soffrire per sempre in sua memoria
  • Clara Rita lui non vorrebbe questo… ti vorrebbe vedere felice…
  • Rita visto che non l’ho aiutato e capito
  • soproxi e gli altri? che ti amano e ti sono vicino?
  • Anna io penso che il desiderio dei nostri figli e di tuo fratello Clara sia quello di vederci felici Alfredo ci ha scritto anche questo
  • Rita come ho detto faccio finta…
  • soproxi Clara, chi meglio di te può spiegare questo a Rita
  • Clara già Rita…credimi vedere dei genitori o solo percepire che stanno soffrendo per me è massacrante…lo so che è normale ma credimi…mi si stringe il cuore nel senso vero della parola…sento una fitta nello sterno….e mi vien da piangere per loro che sono rimasti nella sofferenza…
  • Rita lo so…..forse pian piano fingendo…..alla fine la finzione diventa realtà
  • Anna però soffrire è normale ma cosa ci rende troppo pesante la sofferenza
  • Clara se li vedo sorridere so che non si sono dimenticati di Lucio, NON SI PUO’….ma capisco che per una attimo stanno lottando…piu’ che x se stessi…per le persone che stanno vicino a loro…
  • soproxi ok Rita, questa è la direzione, anche se ora fatichi a vederla
  • Rita grazie
  • Anna ecco Clara forse è proprio questa la chiave poter sentire che nonostante la sofferenza c’è lo sforzo di ricercare un benessere per sè e per chi e rimasto brava Clara
  • Clara non per fare la maestrina..ma il dialogo vale molto…non lasciate che i figli si allontanino perchè vi vedano chiusi…
  • Rita su questo concordiamo tutti
  • soproxi evviva la maestrina
  • StefanoT è comprensibile che a volte ci sia difficoltà a dialogare, proprio x tutte le ragioni che avete detto prima, e ognuno ha bisogno del proprio tempo e spazio, ma Clara ha ragione.
  • Anna forse quello che fa stare più male è vedere lasciarsi andare completamente al dolore
  • Clara io ho sempre avuto un bel dialogo con mamma, dal 95 quando è morta la sorellina dopo il parto lei l’ha aspettata per 15 anni…non ci ha mai tralasciato noi, ma se stessa…ora che è morto Lucio…passerà altrettanto tempo ad aspettare lui…e a se stessa non penserà mai…
  • Rita il termine mi ricorda la Gelmini e la Fornero!!!
  • Rita che vite difficili le nostre…
  • soproxi Clara, la mamma non può permettersi di aspettare ancora così tanto tempo
  • soproxi la aiuteremo
  • Anna vabbè io volevo salutarvi dicendovi che vi penso molto e vi penso tutti con affetto a volte mi sento esagerata perchè poi già vivo la paura di perdere qualcosa
  • Clara non so….mio fratello l’aveva fatta riflettere e aiutata…ma ora ripartiremo da capo…
  • soproxi Anna, mancano ancora 3 minuti
  • Rita è dura..durissima ma insieme ce la possiamo fare
  • Rita spero…..
  • Anna lo ho anticipato questa sera faccio più fatica
  • Rita solo la speranza abbiamo
  • soproxi Anna, abbiamo toccato qualche corda….
  • soproxi ….che ti ha ferito?
  • Anna non credo sono io che sono attraversato sempre da troppe emozioni faccio fatica a contenermi
  • Rita non ti preoccupare
  • soproxi Anna, siamo qui per questo…se puoi non “scappare”
  • Clara chissà…il tempo magari ci aiuterà a gestire tutte queste emozioni, speriamo!
  • Anna è vero è un ‘altra fuga l’altra l’ho fatta giovedì per due ore mi sono sentita fragilissima
  • soproxi ora c’è la Pasqua, provate a vivere questi giorni nel migliore dei modi
  • Clara sicuramente meglio del Natale…un giorno e Pasqua è passata x fortuna…
  • soproxi noi continueremo ad incontrarci il mercoledì
  • Rita ok vi penserò un abbraccio , se volete scrivetemi
  • StefanoT vi scriverò un’email col file!
  • Anna io mio marito e forse mia suocera ho rinunciato al grande ritrovo di famigli ci farebbe troppo soffrire senza Alfredo e vedere tutti gli altri giovani cugini che brutte le festività non le sopporto
  • Clara Anche i miei scappano alle festività…
  • Rita meglio in famiglia
  • Anna Ok ciao a tutti e un abbraccio
  • StefanoT …un abbraccio a voi!
  • soproxi Anna, se avete deciso così……magari ci torniamo su, a mercoledì prossimo
  • Rita ciao mi siete molto cari
  • Clara Buona Pasqua a tutti….e che la sorpresa sia…un po’ di tranquillità interiore…Un abbraccio.
SOSTIENICI